Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Promozione Ambiente News Riavvio del SISTRI

Prenotazione appuntamenti online

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Riavvio del SISTRI

— archiviato sotto:
pubblicato il 19/09/2011 12:25, ultima modifica 29/12/2020 14:43

Disponibile sul sito SISTRI il D.M. 20 marzo 2013 che riavvia progressivamente il SISTRI

 

Il D.M. 20 marzo 2013 contiene le seguenti indicazioni

1) partenza del SISTRI il 1 ottobre 2013 per i seguenti soggetti:

  • produttori iniziali di rifiuti pericolosi con più di 10 dipendenti
  • le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero o smaltimento di rifiuti;
  • i commercianti e gli intermediari di rifiuti;
  • i consorzi istituiti per il recupero o il riciclaggio di particolari tipologie di rifiuti che organizzano la gestione di tali rifiuti per conto dei consorziati;
  • le imprese e gli enti che raccolgono o trasportano rifiuti speciali a titolo professionale; nel caso di trasporto navale, l'armatore o il noleggiatore che effettuano il trasporto o il raccomandatario marittimo di cui alla legge 4 aprile 1977, n. 135, delegato per gli adempimenti relativi al SISTRI dall'armatore o noleggiatore medesimo;
  • nel caso di trasporto intermodale marittimo di rifiuti, il terminalista concessionario dell'area portuale di cui all'articolo 18 della legge 28 gennaio 1994, n. 84, e l'impresa portuale di cui all'articolo 16 della citata legge n. 84 del 1994, ai quali sono affidati i rifiuti in attesa dell'imbarco o allo sbarco, in attesa del successivo trasporto;
  • nel caso di trasporto intermodale ferroviario di rifiuti, i responsabili degli uffici di gestione merci e gli operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione e gli scali merci ai quali sono affidati i rifiuti in attesa della presa in carico degli stessi da parte dell'impresa ferroviaria o dell'impresa che effettua il successivo trasporto;

Questi soggetti devono procedere autonomamente alla verifica dell'attualità dei dati e delle informazioni trasmesse  e all'eventuale aggiornamento e riallineamento tra il 30 aprile e il 30 settembre 2013

2) partenza al 3 marzo 2014 per tutti gli altri soggetti tra i quali

  • le imprese e gli enti produttori di rifiuti speciali pericolosi con meno di 10 dipendenti.
  • le imprese e gli enti produttori di rifiuti speciali non pericolosi di cui all'articolo 184, comma 3, lettere c), d) e g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni, che hanno più di dieci dipendenti;
  • i Comuni, gli enti e le imprese che gestiscono i rifiuti urbani del territorio della Regione Campania.

Questi soggetti devono procedere autonomamente alla verifica dell'attualità dei dati e delle informazioni trasmesse  e all'eventuale aggiornamento e riallineamento tra il 3 settembre 2013 e il 28 febbraio 2013

 

Il versamento del contributo di iscrizione al SISTRI è sospeso  per l'anno 2013 per gli enti e le imprese già iscritti alla data del 30 aprile 2013.

 

Per ulteriori informazioni sito SISTRI

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy
Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale 80008090344
Partita IVA 00757550348
Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 0521 21011  +39 333 7885681
Fax 0521 282168
MAIL: centralino.cciaaparma@pr.camcom.it
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it