Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Informazione economica: l’export delle imprese di Parma nel primo trimestre 2021

Prenotazione appuntamenti online

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Informazione economica: l’export delle imprese di Parma nel primo trimestre 2021

— archiviato sotto:
pubblicato il 15/07/2021 14:10, ultima modifica 15/07/2021 19:52

Il 2021 si apre con un incremento tendenziale del +3,72% rispetto al 2020 (nazionale +4,5%, regionale +6,1%). Una crescita senza picchi ma continua e costante dal 2009. Crescono Europa +4,28% (trainata dalla Germania con +15,04%), Asia +12,92% (con Cina a +44,27%) e Africa +14,06%. Negativa l’America (-7,66%), tranne per il Canada. Il Regno Unito, storico mercato di sbocco parmense col suo 5,18% di quota export, registra un -27,08%, nonostante gli accordi siglati con l’UE a dicembre

Informazione economica: l’export delle imprese di Parma nel primo trimestre 2021

trend export primo trimestre a Parma

Secondo le elaborazioni dell’ufficio Informazione economica della Camera di commercio di Parma nel primo trimestre 2021 le esportazioni in provincia di Parma sono state pari a 1.948,7 milioni di euro (a fronte di 1.101 milioni di import), con un incremento del 3,72% rispetto ai primi tre mesi del 2020. Valore leggermente inferiore al dato nazionale (+4,5%) e quasi metà del regionale (+6,1%), che si registra comunque dopo una brillante performance nel 2020, quando Parma è stata l’unica provincia della regione Emilia-Romagna a registrare valori export positivi, con crescita sul 2019 pari a +0,9%, contro una media regionale di -8,2%.


Per l’analisi dei settori e le variazioni del primo trimestre 2021 sul rispettivo 2020, guardando solo i prodotti con un indice di composizione di almeno il 2-3% (maggiormente significativo), vediamo che aumentano le esportazioni ad esempio di prodotti agricoli (+49,6%), di bevande (+0,7%), macchinari e apparecchiature +9,8%, +43,3% i prodotti in metallo (esclusi macchinari e attrezzature), +7,1% i prodotti chimici, abbigliamento +20%, legno +22,3%, prodotti della metallurgia +37,6%, gomma e materie plastiche +2,1%. Variazione lievemente negativa (-0,5%) per prodotti alimentari e per prodotti farmaceutici di base (dopo numeri da record nel 2020), questi ultimi con -9,4%; -15,8% i prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (vetro, edilizia).


Le principali aree geografiche e i Paesi di destinazione delle esportazioni sono, in ordine: Europa (che rappresenta il 68,93% del totale export parmense che guadagna +4,28%, con Francia e Spagna quasi in parità (rispettivamente -0,40% e -0,16%), Germania +15,04%. L’America, che rappresenta il 15,09%, perde il 7,66%; guadagna solo il Canada (+42,81%). USA a -13,58%. L’Asia rappresenta l’11,56% dell'export parmense e guadagna +12,92%, in particolare con Cina a +44,27% e Arabia Saudita a +25,40% (India a -36,17 e Giappone a -19,58%). Guadagna anche l’Africa (+14,06%) che rappresenta il 3,17% del totale export parmense nel mondo. Positivo è anche il saldo commerciale (esportazioni al netto delle importazioni) registrato nei primi tre mesi dell’anno, pari a +848 milioni di euro, lievemente in calo rispetto al medesimo trimestre del 2020 (-3,6%) e in crescita rispetto al dato del 2019 (+27,71%).

 

SCARICA IL REPORT SULL'EXPORT A PARMA NEL PRIMO TRIMESTRE 2021

 

RASSEGNA STAMPA:

Parma Repubblica 3 luglio 2021

Parma Report 3 luglio 2021

Gazzetta di Parma 10 luglio 2021

 

 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy
Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale 80008090344
Partita IVA 00757550348
Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 0521 21011  +39 333 7885681
Fax 0521 282168
MAIL: centralino.cciaaparma@pr.camcom.it
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it