Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Attenzione ai bollettini ingannevoli

Prenotazione appuntamenti online

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Attenzione ai bollettini ingannevoli

pubblicato il 11/03/2021 18:05, ultima modifica 15/07/2021 19:43

Bollettini truffa per pagamenti relativi a canoni annuali piattaforma per iscritti al Registro Imprese della Camera di commercio

Non sono poche le pratiche commerciali scorrette che vengono messe in atto, a danno delle imprese locali, da soggetti privati che in modo fraudolento spendono il nome della Camera di commercio o utilizzano diciture simili.

Periodicamente, spesso in occasione dell'iscrizione dell’azienda al Registro delle Imprese o nel periodo di versamento del diritto annuale, vengono spediti alle imprese bollettini di pagamento con diciture che possono far credere di essere stati inviati dalla Camera di Commercio.


In questo periodo giungono segnalazioni di bollettini truffa per pagamenti relativi a canoni annuali piattaforma per iscritti al Registro Imprese della Camera di commercio

Esempio (non esaustivo) di bollettino ingannevole

 

Le Camere di commercio sono completamente estranee a queste iniziative il cui pagamento non è obbligatorio e non sostituisce in alcun modo il pagamento del diritto camerale dovuto per legge.

In caso di dubbio è bene rivolgersi alla Camera di commercio scrivendo a urp@pr.camcom.it oppure alla propria associazione di categoria o al proprio professionista di fiducia, per verificare se si tratta di un adempimento obbligatorio o di un'offerta commerciale.

Accertato che la comunicazione non proviene dalla Camera di commercio, l'impresa può effettuare una segnalazione all'Autorità Garante della Concorrenza e del mercato. L'AGCOM avvierà un'indagine e al termine si pronuncerà sull'ingannevolezza o meno della comunicazione oggetto di segnalazione. Sulla base di tale pronuncia, gli interessati potranno agire a titolo individuale per far invalidare il relativo eventuale contratto e chiedere il risarcimento dei danni subiti. Gli interessati possono rivolgersi al giudice ordinario ai sensi delle norme del Codice Civile che vietano gli atti di concorrenza sleale (artt. 2598, 2599, 2600 C.C.).

Vademecum anti-inganni dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato contro le indebite richieste di pagamento alle aziende

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha pubblicato il vademecum "Io non ci casco!" per difendersi dalle indebite richieste di pagamento alle aziende. Il vademecum è concepito come strumento divulgativo a favore delle imprese, affinché esse siano informate e in grado di proteggersi dai tentativi di raggiri commerciali nei loro confronti.

 

 

 

Iscrivetevi alla nostra newsletter per non perdere interessanti opportunità

Seguiteci sui Social Media  FacebookTwitterLinkedInYouTube

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy
Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale 80008090344
Partita IVA 00757550348
Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 0521 21011  +39 333 7885681
Fax 0521 282168
MAIL: centralino.cciaaparma@pr.camcom.it
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it