Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Storico News ed Eventi home 2010-2013 Nuovo rinvio dell'operatività del SISTRI

Prenotazione appuntamenti online

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Nuovo rinvio dell'operatività del SISTRI

pubblicato il 10/01/2012 17:24, ultima modifica 10/01/2012 17:24

Slitta dal 9 febbraio al 2 aprile 2012. Nuovo regolamento pubblicato in GU

La scadenza  del 9 febbraio 2012 prevista per l'avvio dell'operatività di SISTRI slitta al 2 aprile 2012 (Decreto Legge n. 216 recante "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative" pubblicato sulla G.U. n. 3023 del 29/12/2011). 

Entro questa data l'utilizzo di SISTRI diverrà obbligatorio per i trasportatori e per i gestori di rifiuti, nonchè per i produttori di rifiuti con più di 10 dipendenti.

Si ricorda che per i produttori di rifiuti pericolosi con meno di 10 dipendenti la data di entrata in vigore, che comunque non potrà essere anteriore  sarà fissata tramite un ulteriore Decreto.

Il Decreto ha inoltre prorogato al 2 luglio 2012 l’esclusione dall’obbligo  d’iscrizione al SISTRI (già previsto fino al 31 dicembre 2011) per le piccole imprese  agricole che producono e trasportano modesti quantitativi di rifiuti. 

E' stato inoltre pubblicato sulla G.U. del 5/1/2012 il Decreto n. 219 recante il nuovo regolamento concernente l'istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI).

Tra gli argomenti affrontati dal Decreto segnaliamo :

    * definizione di interoperabilità e introduzione del dispositivo per l'interoperabilità;
    * possibilità di richiedere dispositivi aggiuntivi;
    * responsabilità della persona fisica titolare della firma elettronica;
    * gestione delle variazioni nel caso di cessione d'azienda o di ramo d'azienda, di cessazione dell'attività o del soggetto giuridico, di variazioni dei dati comunicati al momento dell'iscrizione e di variazione dei delegati;
    * regime specifico per la gestione delle variazioni per quanto riguarda i trasportatori iscritti all'Albo nazionale gestori;
    * costituzione di una banca dati delle autorizzazioni;
    * contributi e costi per dispositivi aggiuntivi e sostitutivi.

Per aggiornamenti è consultabile il sito di Ecocerved.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy
Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale 80008090344
Partita IVA 00757550348
Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 0521 21011  +39 333 7885681
Fax 0521 282168
MAIL: centralino.cciaaparma@pr.camcom.it
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it