Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Camera di Commercio Cosa è la Camera di commercio

Prenotazione appuntamenti online

Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Cosa è la Camera di commercio

pubblicato il 20/11/2009 16:05, ultima modifica 21/12/2016 14:13

Le Camere di commercio italiane sono enti pubblici che svolgono funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell’ambito delle economie locali (la definizione è tratta dalla legge di riordino del Sistema Camerale - L. 580/93, modificata dal D.Lgs 15 febbraio 2010, n. 23 e dal D.Lgs 25 novembre 2016, n. 219).

Sono enti dotati di autonomia funzionale e perciò ogni Camera di Commercio è dotata di un proprio statuto, definisce un suo programma di azioni e lo realizza con risorse proprie.

Le funzioni si articolano nelle seguenti principali attività:

  • pubblicità legale generale e di settore mediante la tenuta del registro delle imprese, del Repertorio economico amministrativo e degli altri registri ed albi attribuiti alle camere di commercio dalla legge;
  • formazione e gestione del fascicolo informatico di impresa in cui sono raccolti dati relativi alla costituzione, all’avvio e all’esercizio delle attività d’impresa, nonché funzioni di punto unico di accesso telematico in relazione alle vicende amministrative riguardanti l’attività d’impresa;
  • tutela del consumatore e della fede pubblica, vigilanza e controllo sulla sicurezza e conformità dei prodotti e sugli strumenti soggetti alla disciplina della metrologia legale, rilevazione dei prezzi e delle tariffe, rilascio dei certificati di origine delle merci e documenti per l’esportazione;
  • sostegno alla competitività delle imprese e dei territori tramite attività d’informazione economica e assistenza tecnica alla creazione di imprese e start up, informazione, formazione, supporto organizzativo e assistenza alle piccole e medie imprese per la preparazione ai mercati internazionali nonché collaborazione con ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, SACE, SIMEST e Cassa depositi e prestiti, per la diffusione e le ricadute operative a livello aziendale delle loro iniziative;
  • valorizzazione del patrimonio culturale nonché sviluppo e promozione del turismo, in collaborazione con gli enti e organismi competenti;
  • competenze in materia ambientale attribuite dalla normativa nonché supporto alle piccole e medie imprese per il miglioramento delle condizioni ambientali;
  • orientamento al lavoro e alle professioni anche mediante la collaborazione con i soggetti pubblici e privati competenti;
  • assistenza e supporto alle imprese in regime di libera concorrenza;
  • attività oggetto di convenzione con le regioni ed altri soggetti pubblici e privati, stipulate compatibilmente con la normativa europea. Dette attività riguardano, tra l'altro, gli ambiti della digitalizzazione, della qualificazione aziendale e dei prodotti, del supporto al placement e all’orientamento, della risoluzione alternativa delle controversie.

Le Camere di Commercio danno vita al sistema camerale italiano, caratterizzato da una struttura “a rete” che, tra l’altro, rende disponibile in tempo reale i dati di ciascun Registro Imprese su tutto il territorio nazionale.

Del sistema camerale fanno parte inoltre:

 

L'organizzazione di governo della Camera di commercio prevede la presenza di tre organi:

  • il Consiglio, i cui componenti sono designati dalle organizzazioni rappresentative delle imprese nonché' dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori, dalle associazioni di tutela degli interessi dei consumatori e degli utenti e dagli ordini professionali; dura in carica 5 anni;
  • il Presidente, eletto direttamente dal Consiglio in seno allo stresso;
  • la Giunta, organo esecutivo dell'ente, composto da membri eletti all'interno del Consiglio, più il Presidente.

Sia Presidente che Giunta scadono allo scadere del mandato del Consiglio

Il Collegio dei revisori dei conti, nominato ogni 4 anni dal Consiglio, è composto da 3 membri effettivi, designati rispettivamente dal Ministero dell'Economia (con funzioni di presidente), dal Ministero dello Sviluppo Economico e dalla Regione e da 2 supplenti.

A capo della struttura organizzativa è posto il Segretario generale, nominato dalla Giunta tra coloro i quali sono iscritti nell'apposito elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

 

Principali riferimenti normativi

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy
Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale 80008090344
Partita IVA 00757550348
Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 0521 21011  +39 333 7885681
Fax 0521 282168
MAIL: centralino.cciaaparma@pr.camcom.it
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it