Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato News Marchi d'impresa: approvato il decreto legistlativo n. 15/2019
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Marchi d'impresa: approvato il decreto legistlativo n. 15/2019

pubblicato il 10/09/2019 12:50, ultima modifica 15/10/2019 08:06

Riassunto delle novità introdotte in merito alla tutela del "Made in Italy", con l'introduzione della figura del "marchio storico di interesse nazionale"

Il decreto legge n. 34 pubblicato sulla G.U. del 30 aprile 2019. c.d. "Decreto Crescita", ha introdotto una serie di novità sul tema del "Made in Italy". Nello specifico, in questa sede, consideriamo l'istituzione della figura del "marchio storico di interesse nazionale".


Il decreto stabilisce che i titolari o i licenziatari esclusivi di marchi di impresa registrati da almeno cinquant'anni o per i quali sia possibile dimostrare l'uso continuativo da almeno cinquant'anni, che contraddistinguono prodotti di imprese italiane con produzione storicamente collegata al territorio nazionale, possono ottenere l'iscrizione del marchio nel "Registro dei marchi storici di interesse nazionale".

Il Registro dei marchi storici di interesse nazionale sarà istituito presso l'UIBM; sarà inoltre istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico MISE il logo ufficiale di "marchio storico di interesse nazionale" e i soggetti interessati lo potranno utilizzare per finalità di natura commerciale e promozionale.

L'iscrizione al registro avverrà solo su richiesta del titolare del marchio o del licenziatario esclusivo e consentirà all'impresa in crisi di accedere ad un Fondo appositamente istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico.

L'impresa titolare o il licenziatario di un marchio iscritto nel registro speciale che intenda chiudere il sito produttivo per cessazione dell'attività svolta o per delocalizzazione della stessa al di fuori del territorio nazionale, con conseguente licenziamento collettivo, dovrà comunicare al Ministero dello Sviluppo Economico i motivi del progetto di chiusura o delocalizzazione, nonché gli interventi che intende attuare per ridurre gli impatti occupazionali, al fine di trovare un possibile acquirente e per consentire ai dipendenti di presentare un'offerta pubblica di acquisto.

 

Si resta in attesa di ricevere le specifiche tecniche per le procedure di deposito.

 

Per informazioni:

marchi.brevetti@pr.camcom.it

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it