Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato Marchi e brevetti Segreto industriale
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Segreto industriale

pubblicato il 30/10/2009 13:25, ultima modifica 20/03/2018 17:38

Il segreto industriale uno strumento di tutela diverso da marchi e brevetti.

Cos'è
E' uno strumento diverso da marchi e brevetti relativo alla tutela delle attività intellettuali.
Esso fa riferimento alle informazioni dell'attività produttiva o organizzativa di un'impresa. Si parla, quindi, di segreto industriale quando queste informazioni:

  • sono segrete, cioè non sono nel loro insieme, o nella precisa configurazione e combinazione dei loro elementi, generalmente note o facilmente accessibili agli esperti e agli operatori del settore
  • hanno valore commerciale in quanto segrete
  • sono sottoposte, da chi ha il legittimo controllo su esse, a misure da ritenersi ragionevolmente adeguate a mantenerle segrete, per esempio con accordi di confidenzialità.

 

Quali vantaggi e quali svantaggi

I vantaggi del segreto industriale:

  • alcun costo di registrazione
  • per la sua tutela non richiede la pubblicazione dell'invenzione, né la registrazione presso l'UIBM
  • la sua tutela non è limitata nel tempo
  • ha effetto immediato.

Gli svantaggi del segreto industriale:

  • se è parte integrante di un prodotto innovativo, può essere riprogettato da potenziali concorrenti e quindi, una volta scoperto, utilizzato liberamente
  • la sua protezione è efficace solo contro una impropria acquisizione, uso o rivelazione delle informazioni confidenziali
  • la sua illecita e pubblica rivelazione permette a chiunque ne ottiene l'accesso di utilizzarlo
  • è generalmente difficile da tutelare in quanto il suo livello di protezione è notevolmente più debole di quello dei brevetti
  • se gestito da un'impresa può essere oggetto di brevetto da parte di una terza parte che, dopo l'ottenimento del brevetto, può così sviluppare la stessa invenzione in modo autonomo e con mezzi legittimi.

 

La protezione normativa
In Italia il segreto industriale è protetto dal codice della Proprietà Industriale, il cui art. 98 ne indica l'oggetto di tutela: le informazioni aziendali, le esperienze tecnico-industriali e commerciali, soggette al legittimo controllo del detentore.
Con l'accordo sugli aspetti dei diritti di proprietà intellettuale nel commercio, la tutela del segreto è stata esplicitamente inserita anche nella tematica della concorrenza sleale. In base a questa disciplina, sono considerati atto di concorrenza sleale: la rivelazione a terzi, l'acquisizione o l'utilizzazione da parte di terzi in modo contrario alla correttezza professionale di informazioni aziendali o commerciali segrete, nonché di dati relativi a prove, o di altri dati segreti la cui elaborazione comporti un considerevole impegno.

CamCom Emilia logo

amministrazione  trasparente

Area riservata ai componenti di Giunta e Consiglio

icona listino borsa immobiliare

crescere in digitale

Eccellenze in digitale nuova edizione

Alternanza scuola lavoro

ItalyFrontiers

« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it