Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato Marchi e brevetti
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Marchi e brevetti

pubblicato il 21/08/2009 17:45, ultima modifica 25/09/2020 12:53

Aggiornamenti

RIAPERTURA BANDO MARCHI+3:  DOMANDE DAL 30/09/2020
A partire dalle ore 09:00 del 30 settembre 2020  e sino all’esaurimento delle risorse disponibili potranno essere presentate le domande di agevolazione relative al bando Marchi +3.
Per approfondimenti clicca qui https://www.marchipiu3.it/P42A0C0S1/Principale.htm

VOUCHER 3i - MISURA DI SOSTEGNO PER LE START UP INNOVATIVE CHE INVESTONO IN BREVETTI
Dal 15 giugno 2020 le start-up innovative possono richiedere gratuitamente il “Voucher 3I –Investire In Innovazione”.
I servizi acquisibili con il voucher vengono forniti da consulenti in proprietà industriale o avvocati iscritti in un apposito elenco e riguardano:
a) la realizzazione di ricerche di anteriorità preventive e la verifica della brevettabilità dell'invenzione;
b) la stesura della domanda di brevetto e il suo deposito presso l'Ufficio italiano brevetti e marchi;
c) il deposito all'estero di una domanda nazionale di brevetto
La gestione della procedura è affidata a Invitalia S.p.a. sul cui sito web sono pubblicate tutte le informazioni per la presentazione delle domande.
La misura è una novità in quanto non consiste in un rimborso spese all'impresa ma in un pagamento diretto effettuato a favore del professionista.
Per approfondimenti consultare questi due link:
https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/voucher-3i
https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/operativo-il-voucher-3i-per-le-start-up-innovative/voucher-3i-dal-15-giugno-al-via-le-domande

PAGAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA
Si informa che dall'1 luglio 2020 il pagamento dei diritti di segreteria dovuti per l'attività dell'Ufficio Marchi e Brevetti della Camera di Commercio di Parma dovrà avvenire esclusivamente a mezzo POS (ossia bancomat o carta di credito/debito) o PagoPA. Per effettuere il pagamento tramite PagoPa inviare un'email a marchi.brevetti@pr.camcom.it indicando  il motivo del versamento (es. diritti di segreteria per rilascio copia autentica marchio internazionale XY),  il C.F. dell'esecutore del versamento, l'email dell'esecutore e un numero di telefono a cui poter essere ricontattati. Verrà poi inviato dall'Ufficio Marchi e Brevetti "l'avviso di pagamento" necessario per effettuare il pagamento.

RICHIESTA E RILASCIO DIGITALE DI COPIE AUTENTICHE -  CIRCOLARE N. 609 MISE-UIBM
Con circolare n. 609 il MISE- UIBM comunica che dal 22/06/2020 è operativa la nuova modalità digitale di richiesta e di rilascio delle copie autentiche della documentazione contenuta nelle domande di concessione o registrazione di titoli di proprietà industriale e delle istanze connesse.

COVID-19: ESTESA LA VALIDITA DEI TITOLI DI PROPRIETA INDUSTRIALE NAZIONALI IN SCADENZA
È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 24 aprile 2020, n. 27, che ha convertito in legge, con modificazioni, il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
All'art. 103, comma 2, viene disposto che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, , ivi inclusi quelli afferenti i titoli della proprietà industriale, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza. Per i titoli di proprietà industriale, alla scadenza di tale periodo sarà onere dell'interessato che intenda prolungare la durata di un titolo, attivarsi con i pagamenti, nelle forme già previste dall'ordinamento, al fine di conseguirne il mantenimento in vita o il rinnovo.
Per approfondimenti consultare questo link https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/covid-19-estesa-la-validita-dei-titoli-di-proprieta-industriale-in-scadenza

NUOVO INDIRIZZO PER LA CORRISPONDENZA E I DEPOSITI CARTECI DI MARCHI / BREVETTI  PRESSO L'UIBM
In questo periodo di emergenza legato alla pandemia da COVID 19,  gli atti da inviare all'UIBM (es. domande cartacee di marchi nazionali italiani, domande cartacee di brevetti italiani) devono essere spediti a questo nuovo indirizzo:
Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale - Ufficio italiano brevetti e marchi
Ministero dello Sviluppo economico
Via Molise, 2
00187 ROMA
L'UIBM invita l’utenza a preferire il deposito telematico rispetto al deposito cartaceo poiché gli uffici dell’UIBM sono chiusi e la lavorazione degli atti inoltrati per posta sarà possibile solo alla loro riapertura.
Per approfondimenti consultare questo link  https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/l-uibm-si-riorganizza-per-garantire-i-servizi-agli-utenti

COVID-19: ULTERIORMENTE DIFFERITI I TERMINI DEI BANDI UIBM MARCHI+3, DISEGNI+4 E POC 2020.
In ragione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, tre diversi Decreti Direttoriali del MISE hanno disposto il differimento dei termini per i bandi Marchi +3, Disegni +4 e POC 2020:
•    bando MARCHI +3: la decorrenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 9.00 del 10 giugno 2020;
•    bando DISEGNI+4: la data per la presentazione delle domande di agevolazione è fissata alle ore 9.00 del 27 maggio 2020;
•   bando POC 2020 (bando per la realizzazione di programmi di valorizzazione dei brevetti tramite il finanziamento di progetti di Proof Of Concept): il termine ultimo per l’invio delle istanze è fissato alle ore 24.00 del 20 maggio 2020.

Per approfondimenti consultare questo link https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/marchi-3-e-riapertura-dei-termini-per-l-attribuzione-del-protocollo-online/covid-19-differiti-termine-bando-marchi-3

COVID-19: PROROGATA AL 15 MAGGIO 2020 LA SOSPENSIONE DEI TERMINI PER I PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI
L'art. 37 del decreto legge n. 23 dell'8 aprile 2020 recante “Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali”  dispone l'estensione al 15 maggio 2020 della sospensione dei termini dei procedimenti amministrativi pendenti, precedentemente fissata al 15 aprile 2020.
A seguito di questa disposizione sono sospesi per il periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 15 maggio 2020 tutti i termini, ivi inclusi quelli perentori, relativi a procedimenti amministrativi, su istanza di parte o d'ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data.
Si ricorda comunque che per le domande internazionali di brevetto e le domande di brevetto europeo (primi depositi), per le domande di marchio internazionale e di rinnovo di marchi internazionali non vi è sospensione dei termini se non nei limiti indicati dagli organi internazionali o europei competenti.
Per ulteriori dettagli consultare questo link: https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/covid-19-prorogata-al-15-maggio-la-sospensione-dei-termini-per-i-procedimenti-amministrativi

COVID-19: SOSPENSIONE DEI TERMINI DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ED ESTENSIONE DELLA VALIDITÀ DEGLI ATTI IN SCADENZA 
Per il dettaglio consultare questo link:
https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/sospensione-di-tutti-i-termini-dei-procedimenti-amministrativi-ed-estensione-della-validita-degli-atti-in-scadenza


Si ricorda che l'UIBM resta contattabile ai numeri specificati nel seguente link:
https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/il-contact-center

COVID-19: DOMANDE DI MARCHIO INTERNAZIONALE VIA PEC
Per le domande di marchio/ rinnovo marchio internazionale, in alternativa alle procedure in vigore del deposito presso le CCIAA o via posta indirizzata all’UIBM,  in ragione dell’attuale situazione di emergenza legata alla pandemia da COVID 19 si può procedere anche all’inoltro all’indirizzo PEC dglcuibm.div08@pec.mise.gov.it della domanda firmata digitalmente nonché della modulistica prevista (modelli MM), eventuale lettera di incarico e del modello F24 in formato pdf. Resta beninteso che la domanda cartacea andrà inviata all'UIBM appena possibile. Per approfondimenti: https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/l-uibm-si-riorganizza-per-garantire-i-servizi-agli-utenti

SEGNALAZIONE FRODI: FATTURE INGANNEVOLI CON INTESTAZIONE E NOMINATIVI UIBM
Si comunica che l'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) del Ministero dello Sviluppo economico è oggetto di una azione fraudolenta, attraverso l'emissione di fatture ingannevoli con intestazione e nominativi di propri dirigenti, per cui l'Ufficio ha già esposto una denuncia alle Autorità competenti.
In particolare si tratta di numerose richieste, trasmesse a mezzo posta, che riportano nell’intestazione il logo, l'indirizzo e i contatti del Ministero e dell’UIBM, nonché  il nome e la firma falsificata di un suo dirigente: esse includono anche l'IBAN di un conto corrente polacco per il pagamento.
Per approfondimenti, consultare il sito https://uibm.mise.gov.it/index.php/it/attenzione-alle-fatture-ingannevoli-con-intestazione-e-nominativi-uibm

RIAPERTURA BANDI DI FINANZIAMENTO
Il MISE-UIBM ha reso noto le date di riapertura dei bandi per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale (marchi, brevetti e design) e al trasferimento tecnologico al sistema delle imprese della ricerca universitaria. Per il calendario e per i dettagli dei bandi clicca qui.

Con Circolare n. 604 del 2019 il MISE informa che a decorrere dal 26/02/2019 sarà attiva sul proprio portale on line per il deposito di marchi e brevetti ( http://servizionline.uibm.gov.it ) anche la nuova e più snella procedura per il deposito di una domanda di marchio italiano denominata "fast track". Essa si affianca alla vecchia procedura ed è finalizzata a ridurre i tempi della fase di esame e a consentire, in assenza di rilievi, la pubblicazione sul bollettino entro i successivi 7 giorni.

Siimmagine burocrazia.jpg segnala che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha sanzionato la società A-286 SUARL per pratiche commerciali scorrette avendo detta società iscritto, unilateralmente e a loro insaputa, alcuni dati aziendali di imprese italiane in un database - denominato “Registro Marchi Italiani” accessibile tramite il sito internet www.marchi-italiani.org o, in alternativa, il sito internet www.proprieta-industriale.org - al solo fine di promuovere un abbonamento a pagamento ad un servizio di promozione delle informazioni aziendali concernenti i marchi e/o brevetti.
Tale pratica è attuata tramite la diffusione di una comunicazione, inviata per posta ad imprese con sede in Italia, che si presenta come un modulo di pagamento necessario per convalidare la registrazione presso l’Ufficio Italiano dei marchi e brevetti, mentre sia l’invio della comunicazione che la relativa richiesta di pagamento nulla hanno a che fare con la domanda di registrazione presso l’Ufficio Italiano dei marchi e brevetti, già effettuata in precedenza dalle medesime imprese contattate.
Il conseguente provvedimento sanzionatorio dell’Autorità Garante delle Concorrenza e del Mercato è scaricabile al seguente link.
La Camera di Commercio invita imprese e professionisti a prestare la massima attenzione a bollettini di pagamento e pubblicità che riportano una denominazione facilmente confondibile con quella della Camera di commercio e ricorda che, accertato che la comunicazione non proviene dalla Camera di commercio, l'impresa può effettuare una segnalazione all'AGCM.

 

Proprietà intellettuale

È l'insieme dei diritti che assicurano la tutela delle creazioni della mente umana in campo artistico, scientifico e industriale; comprende:

- Proprietà industriale: marchi, disegni o modelli, brevetti di invenzione e modelli di utilità a livello nazionale, comunitario e internazionale.

- Tutela di software, diritto d'autore e segreto industriale.

 

 

Info e Contatti    Marchi e Brevetti

 

 

 

Parma2020

amministrazione  trasparente

CamCom Emilia logo

Area riservata ai componenti di Giunta e Consiglio

Indagine customer satisfaction

Alternanza scuola lavoro

Logo Borsa Immobiliare di Parma

ItalyFrontiers

« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy
Dichiarazione di accessibilità

Codice Fiscale 80008090344
Partita IVA 00757550348
Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 0521 21011  +39 333 7885681
Fax 0521 282168
MAIL: centralino.cciaaparma@pr.camcom.it
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it