Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Registro Imprese Registro Imprese - REA Pratiche REA irricevibili
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Pratiche REA irricevibili

pubblicato il 23/08/2019 13:20, ultima modifica 31/10/2019 11:08

A partire dall'11 marzo 2019 saranno rivisitate ed aggiornate, in tutto o in parte, le procedure e le prassi afferenti la gestione delle pratiche telematiche di competenza del Servizio Registro Imprese - REA (iscrizioni relative a imprese individuali, denunce di inizio/modifica/cessazione di attività economiche, comprese quelle regolamentate, iscrizioni relative a società semplici).

Nell’ambito dell’istruttoria  di questo tipo di pratiche, si sono riscontrate una serie di anomalie ricorrenti che si concretizzano in errori talmente gravi da non consentire la procedibilità dell'istruttoria.

In questi casi l'ufficio di norma disporrà direttamente il rigetto della pratica con modalità semplificata (DETERMINAZIONE DEL CONSERVATORE N. 102 DEL 22.02.2019).

Di seguito la casistica individuata:

a)    doppia richiesta di iscrizione / denuncia per lo stesso evento;

b)    incompetenza territoriale;

c)    doppio invio in fase di regolarizzazione di uno stesso procedimento:

-          la prima pratica protocollata e sospesa  è  stata integrata e sostituita con una seconda correttamente inviata cui sia stato assegnato un nuovo numero di protocollo a causa del mancato utilizzo della funzione “reinvio” ;

-          seconda pratica, risultata incompleta, cui il sistema abbia assegnato un nuovo numero di protocollo a causa del mancato utilizzo della funzione “reinvio “;

d)    carenza di Scia per le attività regolamentate di competenza camerale;

e)    mancanza sulla distinta di ogni e qualsiasi firma digitale ritenuta necessaria dalla legge o dal regolamento;

f)     mancanza del codice fiscale;

g)    numero rea non collegato al codice fiscale di impresa già iscritta;

h)    non corrispondenza file Fedra alle specifiche tecniche approvate dal MISE;

i)      mancanza di ogni e qualsiasi procura firmata digitalmente;

j)      codice procura errato o mancante;

k)    mancanza nel prepagato delle somme necessarie a titolo di diritti di segreteria e bolli, comprensivo del caso in cui la pratica sia pervenuta con importo inferiore al dovuto (per errata indicazione da parte dell'utente), ma al momento della verifica camerale  manchino somme nel prepagato per l'integrazione;

l)      mancanza documento di riconoscimento (o documento scaduto) necessario per l’autocertificazione o la dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio (art.. 46 e 47 del D.P.R. 445/00);

m)  mancanza di permesso di soggiorno (o permesso di soggiorno scaduto) ove necessari.

Nelle suddette ipotesi, il procedimento camerale non viene nemmeno avviato. Per tale ragione l'impresa/società dovrà presentare una nuova domanda/denuncia al Registro imprese/Rea regolarmente compilata e sottoscritta.


CamCom Emilia logo

amministrazione  trasparente

Area riservata ai componenti di Giunta e Consiglio

Logo Borsa Immobiliare di Parma

crescere in digitale

Eccellenze in digitale nuova edizione

Alternanza scuola lavoro

ItalyFrontiers

« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it