Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Registro Imprese e Albi News Storico News registro imprese Archivio 2010-2011 Dal 29 marzo novità negli adempimenti per avviare attività regolamentate.
Azioni sul documento

Dal 29 marzo novità negli adempimenti per avviare attività regolamentate.

pubblicato il 08/06/2010 10:20, ultima modifica 10/01/2016 17:11

Entrano a regime i nuovi Suap (Sportelli Attività Produttive) dei Comuni. Ma se l'inizio dell'attività è contestuale all'iscrizione dell'impresa la pratica è inviata con la ComUnica al Registro Imprese

Dal 29 marzo 2011 sarà possibile iniziare una delle attività imprenditoriali per le quali il legislatore prevede l’invio della S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) attraverso l'invio telematico al SUAP – Sportello Unico per le Attività Produttive – del Comune presso il quale l’attività sarà svolta.

Qualora però la SCIA sia contestuale alla Comunicazione Unica (ciò che avviene nei casi in cui costituzione dell’impresa e avvio dell’attività soggetta a SCIA coincidono), la SCIA è presentata in modalità telematica al Registro Imprese attraverso il sistema "ComUnica", che la trasmette immediatamente al Suap comunale.competente.

Informazioni sui Suap

La riforma dei Suap (vedi D.P.R. n. 160/2010 in attuazione dell'art. 38 L. 133/2008) non modifica l’impianto e le funzioni della Comunicazione Unica, in vigore dal 1° aprile 2010, che rimane il procedimento necessario per la nascita, modifica e cessazione dell’impresa

L’operatività del Suap riguarda invece i procedimenti che hanno ad oggetto “l'esercizio di  attività  produttive  e  di  prestazione  di servizi,  e  quelli   relativi   alle   azioni   di   localizzazione, realizzazione,  trasformazione,  ristrutturazione  o   riconversione, ampliamento o trasferimento, nonche' cessazione o riattivazione delle suddette attività”. Si tratta in pratica delle attività imprenditoriali il cui esercizio dipende dal'accertamento della presenza di determinati requisiti oggettivi in capo all'impresa o all'imprenditore (che può essere autodichiarata con la SCIA) oppure da una valutazione tecnica dei requisiti da cui deriva la necessità di un provvedimento autorizzativo espresso.

Per tali procedimenti il Suap costituirà il solo soggetto di riferimento, in luogo di tutte le amministrazioni competenti, ed opererà in via esclusivamente telematica.

Due le tappe dell’avvio dei Suap:

  • 29 marzo 2011: entrerà in vigore il cd “procedimento automatizzato” (art. 5 D.pr. 160/2010) che riguarda tutte le attività soggette a SCIA. Ricordiamo che ai sensi dell’art. 19 della legge 241/1990, la presentazione della SCIA consente di iniziare immediatamente l’attività. In particolare l’art. 5 del DPR 160/2010 dice che “Il SUAP, al momento della presentazione  della  SCIA,  verifica, con modalita' informatica, la completezza formale della  segnalazione e dei relativi allegati.  In  caso  di  verifica  positiva,  rilascia automaticamente  la  ricevuta  e  trasmette  immediatamente  in   via telematica la segnalazione e i relativi allegati alle amministrazioni e agli uffici competenti……… A  seguito  di  tale  rilascio,  il   richiedente,   ai   sensi dell'articolo 19, comma 2, della legge 7 agosto 1990,  n.  241,  puo' avviare immediatamente l'intervento o l'attivita'.”
  • 1° ottobre 2011: entrerà in vigore anche il procedimento ordinario che riguarda tutte le attività soggette a provvedimento autorizzativo espresso.

Le procedure di accreditamento per gli Sportelli della provincia di Parma sono attualmente in corso; vedi elenco Suap accreditati.

Per qualsiasi informazione, il sito istituzionale del Suap è www.impresainungiorno.gov.it

Modalità di invio telematico delle SCIA insieme alla Comunicazione Unica

E’ possibile inviare una pratica SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) destinata ad un ufficio SUAP semplicemente allegandola ad una pratica di Comunicazione Unica indirizzata alla Camera di Commercio, come già avviene per le pratiche di INPS, INAIL ed Agenzia delle Entrate.

L’applicativo informatico da utilizzare, denominato “StarWeb”, è dotato di un’apposita sezione “SUAP” che garantisce lo smistamento automatico ed in tempo reale presso il Comune della pratica di competenza, consentendo all’imprenditore di ricevere con immediatezza, all’indirizzo P.E.C. indicato nella pratica stessa, la ricevuta che costituisce titolo autorizzatorio all’esercizio dell’attività, al fine di poter avviare la stessa dal medesimo giorno di invio della Comunicazione Unica.

Le istruzioni per la compilazione della modulistica SCIA sono presenti nel sito istituzionale del Comune, la modulistica va compilata e firmata digitalmente, e vanno allegati tutti i documenti eventualmente previsti per questo adempimento.

Nel caso si utilizzi una procura con relativo documento di identità, questi documenti vanno allegati alla pratica Registro Imprese utilizzando gli appositi codici (E20, E21): in tal modo una copia degli stessi è recapitata automaticamente anche allo sportello SUAP competente.

L’ufficio SUAP provvede poi, tramite un messaggio di Posta Elettronica Certificata all’indirizzo P.E.C: indicato nella pratica stessa, a comunicare l’esito dell’adempimento.

Istruzioni operative

Ai fini della compilazione della “SCIA”, occorre:

•scaricare il modello da compilare dal sito istituzionale del Comune;

•procedere alla compilazione del modello e firmarlo digitalmente (il modello compilato deve essere inviato in formato PDF/A);

•predisporre gli allegati previsti.

Predisposizione della pratica di Comunicazione Unica:

•collegarsi al seguente sito http://starweb.infocamere.it ed inserire le proprie credenziali di accesso al servizio per avviare l’applicativo “StarWeb” (tutti gli utenti che già inviano la Comunicazione sono in possesso delle predette credenziali, per coloro che non fossero abilitati, è possibile consultare il sito www.registroimprese.it ovvero contattare la Camera di Commercio);

•predisporre la pratica per il Registro Imprese, selezionando il tipo di adempimento dal menù “Pratica Registro Imprese” e compilando i campi richiesti per l’adempimento da effettuare;

•salvare la pratica utilizzando il pulsante “Salva Totale”, così da attivare la funzione “Definisci Pratica SUAP”, che consente di accedere alla successiva schermata “Gestione adempimento SUAP”;

•selezionare il Comune destinatario, definire l’oggetto della comunicazione ed il tipo di adempimento, allegare la pratica SCIA firmata digitalmente ed i relativi allegati, e completare l’operazione con i pulsanti “Allega File” ed “Allega Pratica”.

•completare la pratica di Comunicazione Unica, inserendo eventuali altri allegati per il Registro delle imprese apponendo le firme digitali del titolare e dell’intermediario che provvede alla trasmissione telematica e definendo gli estremi del dichiarante;

•eseguito il tutto, con l’apposito bottone spedire telematicamente la pratica

 

25 marzo 2011

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it