Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Registro Imprese e Albi Bollatura Libri e Registri
Azioni sul documento

Bollatura libri e registri

pubblicato il 22/10/2008 11:15, ultima modifica 25/09/2013 12:31

                                             

TimbroPrima della loro messa in uso tutti i libri sociali devono essere numerati e bollati.

L'operazione può essere effettuata anche presso un notaio.

I registri di carico/scarico rifiuti, dal 13 febbraio 2008 (data di entrata in vigore del D.Lgs. 4/2008), devono essere vidimati in via esclusiva dalle Camere di Commercio.

La vidimazione dei formulari di identificazione dei rifiuti è competenza sia della Camera di Commercio che della Agenzia delle Entrate. Si precisa che limitatamente alla vidimazione dei formulari di identificazione deirifiuti non sono dovuti diritti di segreteria o bolli.

Con la Legge 383/2001, per il libro giornale, libro inventari  e i  libri fiscali (IVA) è stata resa facoltativa la bollatura.

Istruzioni operative

 Il modello per la  richiesta di bollatura libri utilizzato dalle imprese e presentato allo sportello contestualmente ai libri da bollare è il modello L2  

Deve essere compilato in tutte le sue parti e firmato dall’incaricato alla presentazione dei libri.

Si raccomanda di indicare nell'apposito spazio, in alto sulla prima pagina, il numero di telefono del richiedente per agevolare i contatti con l'ufficio.

Applicazione di marche e ricevute di versamento : al momento della presentazione dei libri per la bollatura, le marche e le ricevute dovranno già essere applicate a cura dell'utente. Le marche vanno applicate nell'ultima pagina numerata del libro, così come la ricevuta del bollettino per i diritti camerali ed, eventualmente, del bollettino  di c/c p. n. 6007 di versamento della tassa di CC.GG. Le marche e le ricevute andranno applicate in modo da lasciare spazio per il timbro di vidimazione.

Diritti camerali: devono essere versati sul c/c 363432 intestato a CCIAA Parma – Diritti Registro Imprese – servizio Tesoreria. Le attestazioni dei bollettini vanno invece consegnate all’addetto allo sportello.

Intestazione dei libri: nei libri o scritture a modulo continuo o fogli singoli la denominazione dell'impresa e il tipo di libro vannoriportati su tutte le pagine. Nei libri o scritture a modulo continuo o fogli singoli la denominazione dell'impresa e il tipo di libro vannoriportati su tutte le pagine. Nei libri rilegati questi vanno  riportati sulla copertina e sull'ultima pagina numerata.

Bollatura di libri previsti da leggi speciali: è necessario indicare nell'ultima pagina numerata del libro e nel modello L2, gli estremi della leglge che prevede la tenuta del libro.

Cancellazioni e annullamenti: non si accettano libri con la numerazione cancellata o modificata. Le pagine non numerate all'inizio e alla fine del libro, solitamente utilizzate per il trascinamento dei moduli, vanno annullate con una barra trasversale. Per i libri composti da fogli mobili occorre annullare con una barra trasversale il retro non numerato della pagina in quanto non utilizzabile.

Libri e registri soggetti a bollatura

Libri sociali (art.2421 c.c.)

Libro giornale e libro degli inventari

Libri previsti da leggi speciali

Registri IVA e registri contabili

 

 

amministrazione  trasparente

Area riservata ai componenti di Giunta e Consiglio

crescere in digitale

Eccellenze in digitale

Alternanza scuola lavoro

Elenco atti depositati dagli agenti della riscossione

ItalyFrontiers

« settembre 2017 »
settembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
 
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it