Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Promozione Reti di impresa
Azioni sul documento

Reti di impresa

pubblicato il 03/04/2013 16:40, ultima modifica 09/12/2015 14:01

Reti di impresa

Che cos'è la rete di impresa?

Le reti di imprese sono costituite dall'insieme delle imprese che aderiscono a un "contratto di rete", per sottoscrizione iniziale o per adesione successiva.

Con il contratto di rete piu' imprenditori perseguono lo scopo di accrescere, individualmente e collettivamente, la propria capacita' innovativa e la propria competitivita' sul mercato.

Le piccole e medie imprese che scelgono di partecipare ad una rete possono, infatti, costituire e dare vita a collaborazioni tecnologiche ma anche commerciali, con aziende della stessa filiera produttiva, al fine di acquisire maggiore forza contrattuale, agevolazioni amministrative, finanziarie e per ricerca e sviluppo.

In molti indicano le Reti d’impresa come una delle risposte più valide contro le turbolenze e l’aggressività dei mercati internazionali.

Rappresentano l’evoluzione del distretto in un’economia globalizzata. Costituiscono un’alternativa per quelle aziende che vogliono aumentare la loro forza senza doversi necessariamente unire in una fusione o ricadere sotto il controllo di un unico soggetto. Dovrebbe rappresentare perciò un modo per superare la frammentarietà del panorama imprenditoriale italiano, ma con un’ottica quantomeno di medio periodo e con solide basi tecniche, finanziarie, organizzative, di processo e giuridiche.


Vantaggi delle Reti di Impresa

Una rete d’impresa in un territorio dove la struttura imprenditoriale è soprattutto formata da piccole e medie imprese è necessaria per dare più spessore, riuscendo così a superare i vincoli della dimensione, pur mantenendo le qualità tipiche di questo sistema produttivo quali la specializzazione, flessibilità e capacità di adattamento ai mercati.

In sintesi i principali vantaggi per le imprese che 'fanno' rete sono:

  • Allargare l’offerta di prodotti e servizi, senza modificare le proprie caratteristiche

  • Effettuare investimenti che non sarebbero accessibili alla singola impresa

  • Aumentare il proprio potere di negoziazione sul mercato

  • Aumentare il know-how aziendale

  • Ridurre i costi attraverso un'efficiente condivisione dei servizi trasversali (ad es. acquisti, vendite, ecc.)

 

Quali tipi di Reti esistono?

Esistono tre tipi di Reti di imprese:

- orizzontale: una rete coordinata e organizzata in modo che tutti i componenti abbiano pari dignità, un po’ come si realizza nei consorzi che possono essere considerati vere e proprie reti d’impresa primordiali;

- verticale: dove un’azienda leader, chiamata “nodo”, guida le altre dettando le regole;

- modello intermedio: basato su "centri gravitazionali multipli” dove, di volta in volta, a seconda delle condizioni di mercato, si vengono a creare dei “nodi” che hanno un ruolo di centro motore per tutto il sistema.

 

Rete contratto e Rete soggetto

Rete contratto: registrazione online

Rete soggetto: contratto stipulato tra imprese, dotato di fondo patrimoniale e di organo comune, che acquista soggettività giuridica autonoma iscrivendosi alla sezione ordinaria del Registro Imprese nella cui circoscrizione è stabilita la sede. Per approfondimenti clicca sulla sezione "strumenti" del sito http://contrattidirete.registroimprese.it/reti/

 

Normativa

Il Contratto di rete

ART.42 L.122/2010 di conversione D.L. 78/2010

L’ultima modifica alla normativa sul contratto di rete ha introdotto importanti novità. In primo luogo, rende facoltativa l’istituzione del fondo patrimoniale, prima obbligatoria per la costituzione di una rete. Inoltre, prevede un'agevolazione di natura fiscale per le imprese partecipanti alla rete.
Schema descrittivo dell'evoluzione normativa in materia.

Confronto esplicativo delle differenze tra normativa previgente e vigente.


Agevolazioni fiscali

 

Circolari e risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate

CIRCOLARE 4 E - 15 FEBBRAIO 2011

Contratto di rete - Prima nota esplicativa dell'Agenzia delle Entrate sulle agevolazioni fiscali.
CIRCOLARE 15 E - 14 APRILE 2011

Guida operativa sulle agevolazioni fiscali previste per le imprese appartenenti alle reti di imprese.
PROTOCOLLO 2011 81521 - 13 giugno 2011

Definizione della misura percentuale massima del risparmio d’imposta spettante con

riferimento al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2010.
CIRCOLARE 70 E - 30 GIUGNO 2011

Modalità di iscrizione all’Anagrafe tributaria delle reti di imprese.
RISOLUZIONE 89E - 12 SETTEMBRE 2011

Reti di imprese: termine per l’asseverazione del programma.

 

Asseverazione del contratto di rete

D.M. 25 febbraio 2011 - REQUISITI DEGLI ORGANISMI ASSEVERANTI

Organismi abilitati all'asseverazione del contratto di rete

 

Eventi e news

Crescere e competere con il contratto di rete, workshop di mercoledì 28 gennaio 2015, a Bologna.

Documentazione: Slide G. Capuano, link ai video youtube.

Il progetto Crescere e competere con il contratto di rete si è aggiudicato il secondo posto, nella sezione “Sviluppo del contesto imprenditoriale”, all’ottava edizione dell’European Enterprise Promotion Awards (EEPA 2014), promossa dalla DG Imprese della Commissione Europea.

Disponibile nella sezione downloads in formato pdf la pubblicazione dal titolo "Guida pratica al contratto di rete d'impresa" a cura di Retimpresa

Disponibile nella sezione downloads in formato pdf la pubblicazione dal titolo "Rete di imprese - istruzioni per l'uso" curata da Universitas Mercatorum e Unioncamere.

Disponibile nella sezione downloads in formato pdf la pubblicazione dal titolo "Mini master: il Network Manager per i contratti di rete" curata da Universitas Mercatorum e Unioncamere.

Disponibile nella sezione downloads in formato pdf la brochure delle reti di impresa "brochure".

 

Pubblicazioni

AIP (a cura di) – Associazione Italiana della produzione, Fare reti d’impresa. Dai nodi distrettuali alle maglie lunghe: una nuova dimensione per competere, Il Sole 24Ore, Milano, 2009.

AIP (a cura di) - Associazione Italiana della produzione, Reti d’impresa oltre i distretti. Nuove forme di organizzazione produttiva, di coordinamento e di assetto giuridico, Il Sole 24 Ore, Milano, 2008.

Cafaggi F., Il contratto di rete – Commentario, Il Mulino, 2009.

Cafaggi F. e Iamiceli P.,Reti di imprese tra crescita e innovazione organizzativa, Il Mulino, Bologna, 2007.

Cafaggi F., Reti di imprese tra regolazione e norme sociali, Il Mulino, 2004.

Izzo F., Ricciardi A., Relazioni di cooperazione e reti di imprese, Franco Angeli, Milano 2006.

Ricciardi A., Le reti di imprese. Vantaggi competitivi e pianificazione strategica, Franco Angeli, Milano, 2003.

 

Download

 

Links

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it