Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Promozione News Contributi per fiere e progetti di internazionalizzazione: si apre il bando 2017
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Contributi per fiere e progetti di internazionalizzazione: si apre il bando 2017

pubblicato il 13/06/2013 10:10, ultima modifica 15/06/2017 11:33

Le imprese potranno presentare domanda dal 3 luglio al 15 ottobre 2017.

 

Nell’ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo del sistema economico locale, la Camera di commercio sostiene e incentiva, con l’erogazione di contributi a fondo perduto, la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali e i progetti di internazionalizzazione delle imprese del territorio che verranno realizzati nel 2017.


BENEFICIARI:

Possono presentare domanda di contributo le imprese che:

  • siano iscritte ed attive al Registro Imprese con sede operativa (escluso magazzino o deposito) nella provincia di Parma
  • occupino  al massimo 100 dipendenti

 

OGGETTO DELL'INTERVENTO:

Il presente bando sostiene le seguenti tipologie di azioni:

1. partecipazione, in qualità di espositori, a fiere internazionali organizzate sia all'estero che in Italia, il cui periodo di svolgimento ricade tra il 01/01/2017 ed il 31/12/2017. Le fiere organizzate in Italia devono essere inserite nel Catalogo ufficiale pubblicato sul sito www.calendariofiereinternazionali.it. Ciascun beneficiario può fare domanda per una sola manifestazione fieristica nel corso dell'anno.

2. realizzazione di progetti finalizzati a sviluppare la presenza aziendale sui mercati esteri, come di seguito elencati:

2a) acquisto in un Paese estero di spazi pubblicitari su cartellonistica, giornali, riviste specializzate, radio e televisione, canali web;

2b) realizzazione o partecipazione a incontri d'affari, eventi promozionali e conferenze stampa in un Paese estero.

Sono ricomprese in tale intervento le iniziative promozionali in Paesi esteri realizzate dagli Uffici ICE Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, nonché da:

  • Camere di commercio italiane all’estero riconosciute dal Governo italiano sulla base della L. 518/1970;
  • Aziende speciali per l’internazionalizzazione e altri organismi attivi nella promozione dell’internazionalizzazione;
  • Camere di commercio miste regolarmente iscritte nell’albo disciplinato con decreto del Ministero Commercio Estero n. 96/2000;
  • Associazioni territoriali di categoria o loro società di servizi.

2c) progettazione e stampa di materiale pubblicitario e promozionale in lingua estera (ad es. brochure, depliant, cataloghi, video, CD, e simili) e realizzazione dell’interfaccia in lingua estera del sito web aziendale;

2d) indagini e ricerche di mercato, analisi di settore e altri studi riconducibili a verificare le potenzialità commerciali dell'azienda in uno o più mercati esteri;

2e) primo rilascio delle seguenti certificazioni:

  • Certificazione BRC-Global Standard Food;
  • Certificazione IFS-International Food Standard;
  • Certificazioni Kosher e Halal;
  • Certificazione FDA - Food and Drug Administration
  • Certificazione ISO 50001 - Energy Management System
  • Certificazione FSC - Forest stewardship council
  • Certificazione ISO 12647 - Graphic Technology
  • Certificazione GLOBALG.A.P.
  • Certificazione NO OGM

Il rilascio delle sopra elencate certificazioni deve essere successivo al 01.01.2017.

 

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO:

Per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali il contributo viene corrisposto nella misura del 20% delle spese documentate e ritenute ammissibili per le fiere in Italia classificate come internazionali e del 40% per le fiere  all'estero.

In ogni caso il contributo non potrà superare:

  • € 1.000 per fiere in Italia classificate come internazionali;
  • € 3.000 per fiere all’estero.

 

Per i progetti di sviluppo aziendale su mercati esteri il contributo viene corrisposto nella misura del 30% delle spese documentate e ritenute ammissibili fino ad un massimo di euro 4.000.

 

Se l’impresa richiedente non esporta o non è esportatrice abituale il contributo è corrisposto nella misura del 50% e fino ad un massimo di € 4.000 per le fiere all'estero ed € 5.000 per i progetti di sviluppo aziendale su mercati esteri.

Al riguardo, si precisa che:

  • Sono imprese non esportatrici quelle che negli ultimi due anni non hanno svolto operazioni di vendita diretta di propri prodotti o servizi all’estero.
  • Sono imprese esportatrici non abituali quelle che negli ultimi due anni hanno svolto operazioni di vendita diretta di propri prodotti o servizi all’estero per meno del 10% del proprio fatturato complessivo ovvero che non hanno esportato in uno degli ultimi due anni di attività.

I dati si riferiscono agli ultimi due bilanci approvati.

 

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE:

Le imprese interessate potranno presentare domanda a partire dal 03.07.2017 e fino al 15.10.2017 utilizzando la modulistica predisposta.

Le domande dovranno essere inviate tramite PEC alla casella PEC della Camera di commercio: protocollo@pr.legalmail.camcom.it (Indicare nell’oggetto della PEC “Bando internazionalizzazione 2017”).

Entro il 07.12.2017, l’impresa dovrà consegnare alla Camera di commercio la relazione sulle attività svolte con allegato copia delle fatture quietanziate e il materiale documentario comprovante la realizzazione dell'intervento (termine rinviato al 08.01.2018 per la rendicontazione della partecipazione a manifestazioni fieristiche nel mese di dicembre 2017).  Le fatture riferite ai progetti di sviluppo aziendale su mercati esteri devono avere data successiva al 01.01.2017, ad eccezione delle fatture relative all’ottenimento delle certificazioni di cui al punto 2e) che potranno presentare anche data antecedente.

Le istanze saranno esaminate e accolte secondo l’ordine cronologico di arrivofino ad esaurimento del fondo stanziato dalla Camera di commercio.

 

Scarica qui il bando internazionalizzazione e la modulistica

Per maggiori informazioni: Ufficio Agevolazioni economiche  mail: contributi@pr.camcom.it - tel. 0521/210223-246-353
Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it