Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Promozione Ambiente Sottoprodotti: produttori ed utilizzatori
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Sottoprodotti: produttori ed utilizzatori

pubblicato il 25/10/2017 10:50, ultima modifica 25/10/2017 11:39

Istituzione elenco telematico dei produttori ed utilizzatori di sottoprodotti per le imprese interessate

Con il decreto ministeriale 13 ottobre 2016, n. 264, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha emanato il “Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti“ e la circolare esplicativa del Ministero dell'Ambiente del 30/5/2017.

Il Regolamento indica alcuni criteri per la qualifica di un residuo di produzione come sottoprodotto anziché come rifiuto, in quanto, non essendo stato prodotto volontariamente e come obiettivo primario del ciclo produttivo, è destinato a essere utilizzato, senza nuovi trattamenti, nello stesso o in un successivo processo; il provvedimento non è vincolante, è lasciata all'operatore la possibilità di scegliere mezzi di prova diversi da quelli previsti dal Regolamento stesso.

L'articolo 10 del Regolamento prevede che le Camere di commercio, per favorire lo scambio e la cessione dei sottoprodotti,  istituiscano un apposito elenco in cui si iscrivono (non obbligatoriamente) i produttori e gli utilizzatori di tali sottoprodotti.

La qualifica di un materiale come sottoprodotto, dunque non rifiuto, prescinde dalla iscrizione del produttore o dell'utilizzatore nel suddetto elenco essendo, tale caratteristica, di carattere oggettivo e legata alla dimostrazione della sussistenza dei requisiti richiesti dall'articolo 184-bis del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e, d'altra parte, la mancata iscrizione non comporta l'immediata inclusione del residuo nel novero dei rifiuti. Le sue finalità sono solo conoscitive e di facilitazione degli scambi e cessioni.

Dal 12 giugno 2017, sul sito www.elencosottoprodotti.it, è attiva l'applicazione che consente  direttamente, dalla Scrivania telematica, l’iscrizione volontaria, accessibile con firma digitale, delle imprese interessate e delle relative unità locali che producono e riutilizzano sottoprodotti  nel relativo elenco, senza oneri e senza alcuna istruttoria. Possono essere iscritte, con una sola pratica, più unità locali della stessa impresa (qualora l'attività di produzione o riutilizzo avvenga in più sedi) presso la Camera di Commercio territorialmente competente, cioè  quella in cui si trova l'unità locale da iscrivere nell'Elenco; qualora l’impresa sia nel contempo produttore e riutilizzatore, dev’essere indicata due volte. L'Elenco è pubblico e consultabile.

Le imprese iscritte avranno la possibilità di caratterizzare i sottoprodotti generati o utilizzati mediante schede tecniche (contenenti una serie di informazioni) che dovranno essere vidimate presso la Camera di commercio competente, previo pagamento dei diritti di segreteria camerali corrispondenti ai diritti di vidimazione dei registri di carico e scarico, di cui all’articolo 190 del D. Lgs.  n.152/2006. Ai fini della vidimazione le schede tecniche dovranno contenere i soli dati anagrafici dell'impresa ed i riferimenti dell'impianto di produzione (indirizzo, autorizzazione/ente rilasciante, data di rilascio dell'autorizzazione).

 

Per assistenza sul funzionamento del sistema gli utenti potranno rivolgersi a info@elencosottoprodotti.it oppure a assistenza@elencosottoprodotti.it. Per maggiori informazioni consultare il sito www.elencosottoprodotti.it.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it