Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Promozione Alternanza Scuola - Lavoro
Azioni sul documento

Alternanza Scuola - Lavoro

pubblicato il 17/11/2015 13:55, ultima modifica 01/09/2017 10:09

Che cos’è l’Alternanza Scuola – Lavoro?

E’ una metodologia didattica che garantisce a studenti e studentesse, che hanno compiuto il quindicesimo anno di età, la possibilità di realizzare gli studi del secondo ciclo alternando periodi di studio e di lavoro.

Il progetto, che si intreccia con le scelte educative della scuola e le necessità professionali delle imprese, ha l’obiettivo di favorire l’orientamento in uscita e di far acquisire ai ragazzi competenze spendibili nel mondo del lavoro.

L'art 4 della L. 53/2003 prevede che le Istituzioni scolastiche realizzino dei percorsi formativi in "Alternanza scuola-lavoro", attuabili attraverso stage, imprese simulate o laboratori. L’obiettivo è assicurare ai giovani l'opportunità di sperimentare vocazioni e attitudini ai fini di una maggiore consapevolezza nelle scelte future, nonché l'acquisizione di conoscenze e competenze spendibili sul mercato del lavoro. La stessa norma riconosce alle Camere di Commercio un ruolo istituzionale in sede di progettazione, attuazione e valutazione dei percorsi, ulteriormente rafforzato dal Protocollo di Intesa siglato il 27 giugno 2003 tra Unioncamere ed il Ministero della Pubblica Istruzione. Il ruolo è rafforzato dal D. Lgs n. 23/2010 di riforma delle Camere di Commercio che affida alle stesse la funzione di “cooperazione con le istituzioni scolastiche e universitarie in materia di alternanza scuola lavoro e per l’orientamento al lavoro e alle professioni”.

L'Alternanza scuola-lavoro rappresenta una metodologia didattica innovativa, volta a promuovere l'integrazione tra mondo della scuola e mondo del lavoro, per uno sviluppo coerente della persona, ampliando i luoghi dell'apprendimento e della formazione.

A chi è rivolta?

Agli studenti della scuole secondarie di ogni ordine: licei, istituti tecnici, professionali e artistici che abbiano compiuto il quindicesimo anno di età.

A che cosa serve?

rende l’apprendimento più attraente;

aiuta a personalizzare i percorsi formativi;

facilita l’orientamento e l’auto orientamento dei giovani;

favorisce le vocazioni, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali;

collega organicamente le istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro e della ricerca;

sostiene l’innovazione metodologica e didattica;

rinforza i legami tra la scuola e il mondo del lavoro per lo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

 

Attività della Camera di commercio di Parma

  • News 2017:

Contributo Camera di commercio Alternanza Scuola-Lavoro

Premio Unioncamere Storie di Alternanza

Esperienze di Impresa simulata in Camera di commercio

Registro nazionale Alternanza scuola lavoro www.scuolalavoro.registroimprese.it

 

  • accogliamo  gli studenti e ci impegniamo perché l’esperienza sia realmente formativa e consenta loro di acquisire maggiore consapevolezza dell’ambiente lavorativo;
  • andiamo direttamente nelle scuole per proporre e sviluppare argomenti coerenti con i percorsi di studio;
  • ospitiamo in Camera di commercio le classi che ci chiedono la presentazione delle attività camerali;
  • coinvolgiamo gli Istituti scolastici nella presentazione degli studi sull'economia del territorio;
  • Rapporto Excelsior. Indagine annuale sul mercato del lavoro con previsioni occupazionali e fabbisogni professionali delle imprese.

 

Il Registro nazionale per l'Alternanza scuola-lavoro

La legge 107 del 13/07/2015 prevede l’istituzione presso le Camere di commercio del Registro nazionale per l’Alternanza scuola - lavoro.

Il Registro nasce per favorire il dialogo e lo scambio tra la scuola e il mondo delle imprese, accentuando la rilevanza dell'esperienza lavorativa nella formazione scolastica. Come previsto dalla legge di riforma, i percorsi di alternanza scuola-lavoro sono di 200 ore per i licei e 400 ore per gli istituti tecnici.

Gli enti pubblici, le imprese  ed i soggetti privati che intendono rendersi disponibili all'attivazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro possono iscriversi on line gratuitamente nell'”area aperta” del Portale www.scuolalavoro.registroimprese.it

Per l’iscrizione è sufficiente descrivere il tipo di percorso di alternanza scuola-lavoro che si intende offrire,  indicando: 
- il numero massimo di studenti che è disposto ad ospitare 
- i periodi dell'anno in cui si è disponibile ad ospitare gli studenti 
- la tipologia di figure professionali richieste 
- la descrizione delle attività che gli studenti potranno svolgere 
- la sede di svolgimento del percorso 
- i contatti

Ricordiamo che per le imprese l’iscrizione dovrà essere sottoscritta con firma digitale del legale rappresentante.

 

Il portale, liberamente consultabile da tutti, ha anche un’area riservata ai dirigenti scolastici, che permette loro di visualizzare immediatamente le posizioni d’interesse libere nelle imprese.

Registro Nazionale Alternanza Scuola Lavoro

Guida Operativa per la scuola.pdf

 

LINK utili:

Polaris -  Portale del sistema camerale sulla formazione, l'orientamento lavoro e l'autoimprenditorialità

Miur - Ministero della Pubblica Istruzione (sezione Alternanza scuola-lavoro e orientamento)

Jobtel - Portale del sistema camerale per l'orientamento al lavoro

Rapporto Excelsior. Indagine annuale sul mercato del lavoro con previsioni occupazionali e fabbisogni professionali delle imprese

EuropaLavoro - Ministero del lavoro

 

Per informazioni:

Ufficio Alternanza Scuola Lavoro - tel. 0521 210257 - mail alternanza@pr.camcom.it



Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it