Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Parma in Europa news Parma in Europa news - luglio 2012
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Parma in Europa news - luglio 2012

pubblicato il 31/07/2012 15:47, ultima modifica 31/07/2012 15:47

Il Patto per la crescita e l'occupazione

Le misure europee per le PMI: risultati e prospettive

Novità normative (clicca qui)

 

Il Patto per la crescita e l'occupazione

Il Consiglio europeo del 28 e 29 giugno 2012 si è concluso con la stipula di un Patto per la crescita e l'occupazione comprendente le misure che gli Stati membri e l'Unione europea dovranno adottare al fine di rilanciare la crescita, gli investimenti e l'occupazione e rendere l'Europa più competitiva. Il tutto nel quadro di una crisi che sta assediando il debito sovrano e che dimostra le debolezze del settore finanziario e che sta avendo pesanti ripercussioni sull'economia reale e innescando rischi sulla stabilità dell'Unione Monetaria Europea.

Per questo motivo i capi di Stato e di governo hanno definito il Patto, approvando inoltre raccomandazioni specifiche per paese volte a fornire orientamenti per le politiche e i bilanci degli Stati membri.

I Ventisette hanno infine evidenziato il ruolo che dovrebbe svolgere il prossimo quadro finanziario pluriennale per consolidare la crescita e l'occupazione.

Il Consiglio europeo si è detto determinato ad adottare le misure necessarie per garantire un'Europa finanziariamente stabile, competitiva e prospera e accrescere in tal modo il benessere dei cittadini.

Approfondimento

 

Le misure europee per le PMI: risultati e prospettive

Due anni fa la Commissione europea ha lanciato Europa 2020, la strategia dell’UE per questo decennio, il cui principale obiettivo è creare una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.  Per crescita intelligente s’intende lo sviluppo di un’economia basata sulla conoscenza e sull’innovazione. La crescita sostenibile, invece, consiste nel rendere l’economia e la produzione dell’UE più efficienti nell’uso delle risorse e più competitive. La crescita inclusiva, infine, allude a un'economia con un alto tasso occupazionale che assicuri la coesione economica, sociale e territoriale.

La relazione sui risultati del CIP (Competitiveness and Innovation Programme, il programma quadro per la Competitività e l’Innovazione), pubblicata nel marzo 2012, mostra che il programma, con i suoi programmi specifici (il programma per l’imprenditorialità e l’innovazione, EIP; il programma di sostegno alla politica in materia di Tecnologie per l’Informazione e la Comunicazione; il programma Energia intelligente - Europa, IEE), dà atto delle attività finanziate, grazie ad uno stanziamento di 3,6 miliardi di euro per il periodo 2007-2013.

La relazione conclude che molte delle misure volte a promuovere la crescita finanziate attraverso questo programma hanno contribuito a sostenere la competitività e a promuovere l’innovazione sostenibile nell’economia europea.  Dai risultati ottenuti, la Commissione europea ha avanzato una serie di proposte per lanciare una nuova generazione di programmi che contribuiscano al conseguimento degli obiettivi stabiliti dall'UE per la competitività, le PMI e l'innovazione.

Approfondimenti

Le proposte avanzate dalla Commissione per il prossimo quadro finanziario pluriennale (2014-2020) prevedono un programma per la competitività delle imprese e delle PMI (COSME) che dovrebbe proseguire il percorso intrapreso dal CIP.

La Commissione europea ha proposto un bilancio di 2,5 miliardi di euro che, grazie all’effetto leva, dovrebbe consentire al programma di contribuire ad un aumento del prodotto interno lordo dell’UE di 1,1 miliardi di euro ogni anno.

Il programma intende promuovere un ambiente favorevole all'avviamento e alla crescita delle imprese, incoraggiare la cultura imprenditoriale in Europa, rafforzare la sostenibilità e la competitività delle imprese dell'UE ed aiutare le piccole imprese ad accedere a nuovi mercati.

 

 

 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it