Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Premio Innovatori responsabili Emilia-Romagna, 3^ edizione: le imprese dell’Emilia-Romagna per gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Premio Innovatori responsabili Emilia-Romagna, 3^ edizione: le imprese dell’Emilia-Romagna per gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030

pubblicato il 07/12/2017 19:31, ultima modifica 07/12/2017 19:31

Riconoscimenti anche alle aziende di Parma

Investire sul talento dei giovani, l’inclusione e il benessere delle persone, promuovere cibo di qualità e lotta allo spreco, comunicare il valore sociale dell’impresa. Sono questi i temi che emergono dai progetti vincitori di “ER.RSI innovatori responsabili”, terza edizione del premio, voluto dalla Regione e finanziato con 60mila euro, per le migliori iniziative realizzate dalle imprese emiliano-romagnole che nei loro piani aziendali uniscono valori etici e sostenibilità. La premiazione si è tenuta ieri 6 dicembre a Fiorano Modenese (Mo), all’interno dell’azienda Florim Ceramiche, impresa premiata nella passata edizione.

Le imprese vincitrici avranno la possibilità di partecipare al programma Go-Global di promozione e internazionalizzazione della Regione Emilia-Romagna, come ambasciatori ER.Rsi in Italia e nel mondo.

Tra le imprese con più di 250 dipendenti. Si è aggiudicato il secondo posto il progetto “Barilla Sustainble Farming” (Parma) che promuove pratiche agronomiche sempre più efficienti e sostenibili presso gli agricoltori.

Tra le Associazioni. Premiato“RicibiAMO”, un progetto presentatoda Confesercenti di Piacenza e coordinato dall’Associazione PiaceCiboSano, in collaborazione con l’Università Sacro Cuore di Piacenza e con enti ed associazioni organizzazioni dei territori di Parma e Piacenza, che coinvolge istituti scolastici e 60 aziende ristorative delle due provincie nella prevenzione e la riduzione dello spreco alimentare, attraverso pratiche virtuose condivise da ristoratori e avventori.Seconda ConfCooperative di Forlì e Cesena con il progetto Workers Buy-Out, per la salvaguardia dei posti di lavoro in aziende in difficoltà attraverso la costituzione di nuove imprese cooperative da parte dei dipendenti.Terza, Impronta Etica con il progetto “Laboratorio tra Imprese, un percorso di formazione e condivisione di buone pratiche per lo sviluppo di progetti di welfare aziendale.

Quattro le Menzioni speciali assegnate dall’Assemblea legislativa della Regione alle imprese che si sono distinte con azioni per il superamento dei differenziali di genere.  I riconoscimenti, consegnati dalla consigliera Roberta Mori, presidente della Commissione regionale per la parità e diritti delle persone, sono andati a C.M. Sistemi informatici di Ravenna, per il progetto “Women for Women”, a Marchesini Group di Bologna, per il progetto “Marchesini Wellness - Ci Pensa la Mensa & Local To You”, a Co.L.SER Servizi di Parma per il progetto WEL#COME - Welfare cooperativo” e a CoopSelios di Reggio Emilia per il progetto “Promozione della figura del Fattorino Sociale”.


 

Leggi tutto

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 333 7885681   Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it