Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale News ed Eventi Storico News ed Eventi home 2010-2013 Ripristinato il SISTRI
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Ripristinato il SISTRI

pubblicato il 19/09/2011 11:22, ultima modifica 19/09/2011 11:37

La Legge 148 del 14 settembre ripristina pienamente il Sistri, modificando l'art. 6 del provvedimento di agosto.

La legge 1del14/ settembre 2011 n.148, pubblicata sulla G.U. n.216 del 16/09/2011,  recante "conversione in legge con modificazioni del decreto-legge del 13 agosto 2011 n.138" ripristina pienamente il sistema informatico di tracciabilita' dei rifiuti, Sistri , modificando l'articolo 6 del provvedimento approvato ad agosto.

Il termine per l'entrata in operatività del SISTRI è prorogato al 9 febbraio 2012 per tutti i soggetti tenuti all'utilizzo del sistema.

Unica eccezione è relativa ai produttori di rifiuti pericolosi con meno di 10 dipendenti, per i quali la legge 106 del 12 luglio 2011 prevede  che la data di entrata in vigore,  che comunque non poteva essere anteriore al 1 giugno 2012, venga fissata tramite un ulteriore Decreto.

La legge 14 settembre 2011 stabilisce inoltre, tra le altre cose,  che:

  • al fine di garantire un adeguato periodo transitorio per consentire l'entrata in operatività' del sistema nonché garantire l'efficacia del funzionamento delle tecnologie connesse al sistri il Ministero dell'Ambiente assicura sino al 15 dicembre la verifica delle componenti software e hardware anche ai fini dell'eventuale implementazione di tecnologie di utilizzo più semplice rispetto a quelle attualmente previste. A tal fine sono previsti test del funzionamento da organizzare in collaborazione con le associazioni di categoria.
  • con apposito decreto del Ministero dell'ambiente, da emanare entro 90 giorni, sono individuate specifiche tipologie di rifiuti alle quali, in assenza di specifiche caratteristiche di criticità ambientale, sono applicate ai fini del Sistri le procedure previste per i rifiuti non pericolosi.

Il decreto non presenta impatti sull'attività di distribuzione dei dispositivi da parte delle Camere di commercio e delle Sezioni Regionali dell'Albo gestori.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it