Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione News Storico news internazionalizzazione 2010 2011 Opportunità di investimento nelle regioni orientali della Polonia
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Opportunità di investimento nelle regioni orientali della Polonia

pubblicato il 07/12/2010 13:51, ultima modifica 14/12/2010 10:42

Una delegazione polacca ha presentato in Camera di commercio le opportunità di business per gli imprenditori stranieri

Il 29 novembre 2010 ha fatto visita a Parma e presso la Camera di commercio una delegazione polacca proveniente dalle regioni orientali del Paese, composta da 17 rappresentanti delle varie istituzioni che si occupano della promozione all’estero e dell’attrazione di investimenti stranieri in Polonia, in particolare: la Regione (Voivodato) Warmińsko-mazurskie (Varmia-Masuria), capoluogo Olsztyn, Regione Swiętokrzyskie (Santacroce), capoluogo Kielce, Regione Lubelskie (Lublino), capoluogo Lublin, Regione Podkarpackie (Precarpazi), capoluogo Rzeszòw (e in particolare il Comune di Krosno), Regione Podlaskie (Podlachia), capoluogo Białystok. Capodelegazione, il Primo Segretario dell’Ambasciata polacca a Roma, Ufficio di promozione del commercio e degli investimenti.

All’incontro hanno partecipato con propri rappresentanti la Camera di commercio, il Comune, le Fiere di Parma, l’Unione Parmense degli Industriali e il Gruppo Imprese Artigiane di Parma.

Obiettivo della missione, conoscere il sistema italiano di promozione dell’internazionalizzazione e degli investimenti e far conoscere al territorio ospitante le possibilità offerte dal mercato polacco.

Le relazioni tra Polonia e Italia sono molto strette e da anni si sviluppano in maniera dinamica. L’Italia e’ il terzo partner commerciale della Polonia e il sesto per quanto riguarda gli investimenti. Sono presenti in Polonia, tra l’altro: la FIAT, Gruppo Merloni, Banca Unicredit, Ferrero, Gruppo Marcegaglia.

La situazione del paese, con una popolazione giovane e ben istruita, costi competitivi della manodopera e incentivi per gli investimenti rendono la Polonia un luogo dove gli investitori stranieri possono trovare un contesto favorevole, con dati in costante crescita. Anche durante la fase peggiore della crisi il paese è riuscito infatti a crescere (il +1,7% del 2009 è il risultato migliore nel panorama Ocse), e gli investimenti esteri non si sono fermati. nel primo semestre del 2010 il valore degli investimenti diretti esteri (IDE) in Polonia ha superato il valore di 5 mld di Euro; nel primo trimestre sono stati 132 i nuovi arrivi, con un aumento del 70% sull'analogo periodo del 2009. In valore gli investimenti hanno superato del 50% quelli realizzati nello stesso periodo del 2009.

In particolare, le regioni dell’est sono quelle che godono della maggiore disponibilità finanziarie (70 miliardi di euro fino al 2013) nell’ambito dei fondi strutturali europei e della politica comunitaria di sostegno ai territori in via di sviluppo. Si tratta di un'opportunità unica per ammodernare l'economia, e tutti gli attori economici intendono sfruttarla al meglio.

 

 Scarica i file informativi sulle opportunità di investimento nelle regioni orientali polacche >>

 

Link di interesse per informazioni sulle opportunità economiche:   

 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it