Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Documenti per l'estero Codice meccanografico - ITALIANCOM
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Codice meccanografico - ITALIANCOM

pubblicato il 10/12/2009 13:50, ultima modifica 06/12/2018 09:26

Che cosa è

Il Codice meccanografico per operatori con l'estero è un codice alfanumerico ad otto caratteri che viene rilasciato su richiesta alle aziende iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio di Parma, attive, in regola con il versamento del diritto annuale, e che operano abitualmente con l'estero.

Si considera abitualmente operante con l'estero l'impresa  che dimostri il possesso di almeno uno dei seguenti requisiti, comprovati da corrispondente documentazione:

  • esportatore abituale (ai sensi della vigente normativa DPR 633/72, DL 746/83 convertito con la L. 17/84 e DL 331/93, convertito con la 427/93) - per la definizione di impresa abitualmente operante con l'estero si veda la Circolare Ministeriale n.3576/C maggio 2004)
  • effettuazione diretta e/o indiretta (tramite società di intermediazione commerciale italiana, p.e. trading company) di almeno una transazione commerciale nel corso dell'anno, in entrata e/o in uscita, di importo complessivo non inferiore a 12.500,00 euro
  • permanenza stabile all'estero mediante una propria unità locale
  • partecipazione alle quote societarie da parte di soggetti stranieri
  • realizzazione di partnership con società estere
  • costituzione di joint venture societaria e/o di capitali e/o contrattuali all'estero
  • apporto di capitale in società estere (fattispecie non inclusa negli IDE)
  • investimenti diretti all'estero (IDE)
  • adozione del franchising in Paesi esteri
  • stipulazione di almeno un contratto di distribuzione e/o di agenzia all'estero
  • costituzione di società all'estero
  • partecipazione a consorzio temporaneo di imprese in Paese estero (lettera e)

La documentazione che l'operatore deve allegare alla pratica per attestare la propria qualifica di esportatore abituale è la seguente: fotocopie di atti costitutivi, fatture, visure camerali all’estero o altri certificati che attestino una permanenza stabile all’estero o l’esistenza di una sede all’estero, altri certificati che attestino una permanenza stabile all’estero, protocolli d’intesa, contratti di franchising, statuti che attestino una partecipazione o un accordo con società estere.

L'azienda che richiede il numero meccanografico viene inserita in Italiancomm, la banca dati delle ditte italiane operanti con l'estero

Le aziende già titolari di numero meccanografico sono tenute alla convalida annuale entro il 31 dicembre, mentre chi non opera più con l’estero in modo abituale è invitato a richiedere la cancellazione del proprio numero meccanografico.

Su richiesta, è possibile rilasciare all'impresa un attestato di possesso del numero meccanografico.


Come richiederlo o convalidarlo annualmente

L'assegnazione ed il rinnovo del numero meccanografico avviene esclusivamente in via telematica, utilizzando la piattaforma www.registroimprese.it, procedura che presuppone il possesso del dispositivo di firma digitale da parte del legale rappresentante e l’adesione alla convenzione Telemaco.

Per utenti Telemaco autorizzati (coloro che sono autorizzati alla spedizione di pratiche, cioè che hanno firmato e rispedito il contratto Telemaco):

  • collegarsi al sito www.registroimprese.it
  • selezionare Sportello Pratiche, entrare nella sezione Pratiche per le camere e cliccare su Altri adempimenti camerali
  • scorrere la pagina fino a Imprese operanti con l'estero ed entrare/registrarsi
  • creare il file con la funzione CREA MODELLO; i dati che possono essere gestiti e poi inviati riguardano la richiesta di iscrizione, convalida o cancellazione dell'Operatore con l'Estero
  • aprire la pratica, allegando contestualmente il modello base firmato digitalmente; è il file XML ottenuto con la funzione CREA MODELLO
  • allegare gli altri eventuali file
  • inviare allo Sportello Telematico di interesse la pratica. L'utente può rimanere aggiornato sullo stato di avanzamento di ciascuna pratica attraverso le notifiche che riceve via e-mail e nella lista "Pratiche Chiuse".

Per nuovi utenti Telemaco: registrarsi alla sezione “Area utente” del sito www.registroimprese.it; successivamente, all’invio del contratto, verranno comunicate userid e password per accedere alla trasmissione telematica. A questo punto seguire le istruzioni di cui sopra.

Istruzioni per la compilazione del modulo>>

La pratica telematica può essere inoltrata da un intermediario -  commercialista, associazione di categoria. ecc - provvisto di dispositivo di firma digitale, e in possesso di idonea procura speciale (che l'impresa deve sottoscrivere con firma autografa e che deve essere poi allegata in formato PDFA alla pratica telematica).
>> Modulo conferimento procura

Costi

  • Nuova assegnazione e convalida annuale effettuata entro il 31 dicembre:  € 3,00
  • Convalida effettuata dopo la scadenza annuale prevista: € 3,00 per ogni anno arretrato
  • Attestato di possesso del numero meccanografico:  € 3,00

 

A chi rivolgersi

Call Center Telemaco  199 50 20 10

Ufficio Commercio estero: tel. 0521 210319 - 210247; commercioestero@pr.camcom.it

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it