Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Documenti per l'estero Certificati di Origine Procedura on line per la richiesta dei Certificati di Origine
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Procedura on line per la richiesta dei Certificati di Origine

pubblicato il 30/11/2016 11:45, ultima modifica 24/04/2019 09:18

Il certificato di origine può essere richiesto e pagato in modalità telematica attraverso la piattaforma Cert'O

Cert'o è il servizio che la Camera di commercio di Parma mette a disposizione degli utilizzatori di Certificati di origine per linvio telematico delle richieste di certificato e il pagamento on line dei diritti di segreteria.

La compilazione del Certificato e l'invio degli allegati avviene attraverso una procedura informatica che consente di trasmettere i documenti ad un apposito Sportello Telematico camerale. Sulla base di quanto ricevuto, la Camera di commercio effettua l'istruttoria e stampa i documenti cartacei (certificato e eventuali allegati vistati) che saranno poi ritirati dal richiedente allo Sportello Commercio estero.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con nota n. 62321, ha aggiornato le disposizioni in materia di rilascio dei certificati di origine e dei visti sui documenti per l'estero, in considerazione delle mutate esigenze di carattere normativo (Nuovo Codice Doganale dell'Unione), commerciale e di allineamento con le altre camere di commercio europee. 
La principale novità riguarda l'introduzione dell'obbligo, per tutti gli operatori iscritti al Registro Imprese, di presentazione della domanda in modalità digitale, a decorrere dal 1 giugno 2019.

La modalità telematica per l'inoltro delle richieste offre una serie di vantaggi:

  • evita di doversi dotare dei modelli cartacei dei certificati, dato che i documenti - compilati dall'azienda - sono stampati dallo Sportello camerale;
  • evita le code per la presentazione e vidimazione dei documenti e consente il ritiro con corsia preferenziale (su appuntamento si può concordare il ritiro fuori dall'orario di sportello);
  • consente di monitorare le proprie richieste attraverso il PC;
  • permette di ricevere un controllo preventivo sulla corretta compilazione della domanda da parte dell'ufficio, evitando così il rischio di presentarsi allo sportello e di vedersi respingere la pratica;
  • permette al legale rappresentante di sottoscrivere le richieste con firma digitale, quindi anche quando è fisicamente distante dall'azienda.

 

Come attivare il servizio

Per poter utilizzare Cert'O è necessario:

  • che il legale rappresentante  (o procuratore con poteri di firma per documenti per l'estero) sia in possesso di un dispositivo di firma digitale;
  • registrarsi al servizio WebTelemaco (all’atto della sottoscrizione, occorre scegliere sia consultazione, sia spedizione pratiche telematiche). Il contratto si compila attraverso un “form” on line e deve essere sottoscritto dal legale rappresentante dell’impresa che lo potrà firmare digitalmente e inviare all’indirizzo di posta elettronica indicato oppure lo stamperà, lo sottoscriverà e lo invierà via fax al numero visualizzato sul contratto insieme al proprio documento di identità.
  • scegliere una modalità di pagamento dei diritti di segreteria attraverso un prepagato.

 

Utilizzo del servizio

Una volta eseguite le tre fasi indicate nel precedente paragrafo, si può utilizzare il programma Cert’O per la richiesta di Certificati di origine e di visti  e legalizzazioni su documenti a valere per l'estero di competenza camerale.

In breve, l’utente si identifica (http://registroimprese.infocamere.it/login ) e può iniziare ad inviare telematicamente le richieste nel seguente modo:

  1. selezionare “sportello pratiche on line”, poi selezionare l’etichetta “servizi e-gov”. Al momento del primo accesso allo Sportello Telematico dei servizi e-gov è necessario completare la propria registrazione (effettuata con la sottoscrizione del contratto  per l'invio di pratiche telematiche), si tratta di un'operazione una tantum;
  2. selezionare “Certificazioni per l’Estero”  e seguire le indicazioni proposte a video per la compilazione;
  3. conclusa la preparazione della pratica telematica, questa deve essere firmata digitalmente dal legale rappresentante e inviata telematicamente alla Camera di commercio di Parma. Il pagamento dei diritti di segreteria avviene tramite carta prepagata;
  4. una volta che la pratica risulti approvata dalla Camera di commercio di Parma (pratica “chiusa”), procedere al ritiro presso lo Sportello Commercio estero

 

Per maggiori informazioni

 

- Guida completa per l'utente

- Corso breve in modalità e-learning (scaricare il file zippato sul PC e cliccare 2 volte sul file certo_utente_dimostrazione.htm)

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it