Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Documenti per l'estero Attestato di libera vendita
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 
Azioni sul documento

Attestato di libera vendita

pubblicato il 10/12/2009 14:50, ultima modifica 11/02/2020 12:06

Che cosa è

 

È un documento rilasciato dalla Camera di Commercio su richiesta dell'esportatore nel rispetto delle competenze attribuite dalla legge ad altre pubbliche amministrazioni attesta la libera vendita e commercializzazione dei prodotti sul territorio italiano e dell'Unione europea, non rappresenta un'autorizzazione alla commercializzazione, ma una presa d'atto che il prodotto è già commercializzato nel territorio dell'Unione Europea.

Non  è  un atto sostitutivo delle certificazioni rilasciate dal Ministero della Salute per alcune specifiche categorie merceologiche, tra le quali ad esempio: dispositivi medici e medico diagnostici in vitro, che richiedono attestazioni di conformità (marcatura CE), prodotti cosmetici, prodotti biocidi (disinfettanti e preservanti e altri prodotti biocidi), presidi medico chirurgici, integratori alimentari, alimenti addizionati, formule lattanti, alimenti senza glutine, latti di crescita, alimenti a fini medici speciali, medicinali (certificazione di prodotto farmaceutico), prodotti e animali assoggettati alla certificazione sanitaria per l'esportazione ed altri prodotti che dovessero ricadere nella competenza di certificazione medico sanitaria o fitosanitaria.

Di conseguenza, secondo la recente Nota ministeriale 18 marzo 2019, n. 62321 (Disposizioni per il rilascio dei certificati di origine e dei visti per l'estero), se l'attestato di libera vendita camerale fosse richiesto per i prodotti sopra indicati le Camere di commercio procederanno solo con l'apposizione di un visto dei poteri di firma sulla dichiarazione di libera vendita resa dall'impresa interessata.Può essere richiesto presso la Camera di commercio dove l'impresa ha la propria sede legale o l'unità locale.

Non è possibile richiedere il rilascio di un attestato di libera vendita per i prodotti per i quali non è ancora stata emessa fattura o che non rientrino nell'attività commerciale dell'impresa.

L'attestato è valido per un singolo stato, se la richiesta riguarda più Stati, verranno emessi più attestati con diverso protocollo e rispettivo pagamento di diritto di segreteria. Non vengono rilasciati attestati per paesi comunitari. L'attestato ha validità 6 mesi dal momento dell'emissione.

 

In quanto documento con contenuto non soggetto alle limitazioni sull'autocertificazione (art, 49 DPR n. 445/200), l'attestato può essere sostituito da dichiarazione di pari contenuto resa dall'impresa su propria carta intestata a firma del legale rappresentante sulla quale è possibile apporre il visto di conformità firma.

 

Chi lo richiede

Il rilascio dell'attestato deve essere richiesto alla Camera di commercio nella cui provincia la ditta richiedente ha la sede legale oppure l'unità locale.


Come richiederlo

L'attestato di libera vendita deve essere richiesto online attraverso la piattaforma Cert’O. Per poter utilizzare Cert'O è necessario essere in possesso di un dispositivo di firma digitale e registrarsi al sito web registroimprese.it.

Una volta entrati in Cert'O è necessario effettuare i seguenti passaggi:

cliccare su Crea modello

inserire REA e Provincia oppure codice fiscale impresa

selezionare come tipologia di pratica “richieste visti autorizzazioni e copie del certificati”

cliccare su Avvia compilazione

compilare il modulo a due campi (Estremi soggetto richiedente: denominazione impresa; Dettaglio richiesta: Attestato di libera vendita)

cliccare su Scarica modello base: si scaricherà in automatico nella cartella “Download” computer un file xml, che dovrà essere firmato digitalmente (Attenzione: se si utilizza Chrome verificare di aver disabilitato il blocco popup per l’url praticacdor.infocamere.it)

cliccare su Continua

inserire i dati richiesti e  utilizzando il tasto “scegli file “ caricate il file xlm, scaricato in precedenza e firmato digitalmente, poi cliccare su  “Avvia creazione”.

nella nuova  schermata in alto a sinistra selezionate “Allega” e allegare:

modulo di richiesta da inviare in formato word debitamente compilato e firmato digitalmente  >> Scarica  il modulo di richiesta

facsimile attestato compilato su carta libera  >> Scarica il facsimile di attestato

fotocopie di alcune fatture di vendita degli ultimi tre mesi a clienti italiani o comunitari

Terminato il caricamento degli allegati, cliccare su “Invia pratica” e nell’ultima schermata indicare numero “1” nella colonna Visti in corrispondenza del modulo di richiesta visto.

Il pagamento viene effettuato online, attraverso il conto "Diritti" di registroimprese.it, ricaricabile con carta di credito:  al momento dell'invio cliccare su Conferma e Invia; il sistema effettuerà in automatico l'addebito su registroimprese.it. L'ufficio istruisce la pratica e nel momento in cui lo stato della pratica risulta "Chiusa" i documenti sono pronti per il ritiro allo Sportello Commercio estero.

 

Costi e modalità di pagamento

  • € 3,00 (pagamento online attraverso Telemaco)

 

A chi rivolgersi

Ufficio Commercio estero

Tel. 0521 210319

Email commercioestero@pr.camcom.it

Per informazioni e comunicazioni sulle pratiche si prega di utilizzare la mail: commercioestero@pr.camcom.it o telefonare al numero 0521 210319 dalle ore 11.00 alle 13.00

Orari di apertura per il ritiro: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.00 il giovedì dalle 10.00 alle 16.00

 


Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it