Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it


29/01/2016

Newsletter settimanale della Camera di commercio di Parma al 29 gennaio 2016

IN PRIMO PIANO

Comunicato della R.S.U. della Camera di commercio di Parma sul prossimo decreto di riordino delle Camere di commercio

Nei prossimi giorni il Consiglio dei Ministri emanerà il decreto legislativo di riordino delle Camere di Commercio. Secondo le indiscrezioni, il Governo intenderebbe spogliare le Camere di buona parte delle loro funzioni:

- addio a contributi e finanziamenti alle imprese;

- niente più sostegno all'internazionalizzazione;

- niente più sostegni ai confidi;

- addio ai servizi di conciliazione e mediazione;

- niente più camere arbitrali;

- niente più servizio di marchi e brevetti;

- niente più corsi di formazione;

- fine degli studi sull'economia del territorio.

I lavoratori della Camera di commercio di Parma manifestano la propria indignazione per: 1. lo spreco di competenze e professionalità che la riforma comporterebbe, in quanto sono previste riduzioni del personale, con migliaia di esuberi a livello nazionale; 2. la messa a carico del bilancio dello Stato degli esuberi poiché l’eventuale ricollocamento in altri enti pubblici o il pensionamento obbligatorio diventerebbero una spesa in più per lo Stato e quindi per tutti i cittadini; 3. la volontaria e progressiva distruzione delle Camere di Commercio considerate, per efficienza e professionalità, una delle eccellenze della Pubblica Amministrazione nazionale, tanto da essere prese come modello per il progetto di “Registro delle imprese Europeo”.

Quindi: a chi giova questo decreto? Non giova alle piccole e medie imprese, che rappresentano oltre il 90% del tessuto produttivo del nostro Paese, e che fruivano di quei servizi che le Camere di Commercio non forniranno più. In tutta Italia è stato pertanto indetto lo stato di agitazione del personale delle Camere di Commercio.

R.S.U. della Camera di Commercio di Parma

 

IN EVIDENZA

Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un’opportunità per le imprese, un vantaggio per tutti

In programma in Camera di commercio martedì 16 febbraio alle ore 14.30, è organizzato in collaborazione con Consip (Concessionaria Servizi Informativi Pubblici) e Intercent-ER (Agenzia per lo sviluppo dei mercati telematici della Regione Emilia-Romagna). L'incontro ha l'obiettivo di presentare caratteristiche e vantaggi del Mercato elettronico della Pubblica amministrazione (MEPA) e le funzionalità per le imprese (abilitazione, gestione catalogo e ordini).

Il MEPA è il mercato interamente virtuale nel quale, dal 1° gennaio 2013, le Pubbliche Amministrazioni devono effettuare i propri acquisti: sulla piattaforma online si incontrano pertanto le amministrazioni acquirenti e i potenziali fornitori che negoziano e perfezionano contratti di fornitura legalmente validi. L'utilizzo della firma digitale permette a PA e fornitori di conferire valore legale ai documenti pubblicati e perfezionare i contratti di acquisto.
Il programma dettagliato è disponibile sul sito. Per iscriversi al seminario GRATUITO è sufficiente CLICCARE QUI.

Leggi tutto

 

Presentazione del Rapporto sull'economia di Parma nel 2015

Appuntamento a venerdì 19 febbraio 2016, ore 10,30 in Camera di commercio, per conoscere l'andamento congiunturale dell'economia parmense nel 2015 e avere un'anticipazione sulle prospettive per l'anno in corso. Il Presidente Andrea Zanlari introdurrà i lavori e Giordana Olivieri dell'ufficio Studi camerale presenterà il lavoro, soffermandosi in particolare sull'analisi del sistema imprenditoriale provinciale (natalità/mortalità delle imprese), sull'export e sui principali indicatori economici dell’industria manifatturiera, delle costruzioni, dell’artigianato e del commercio.

Gli interessati a partecipare alla presentazione sono pregati di iscriversi online cliccando qui

Leggi tutto

 

Nuova versione ComunicaStarweb

Dal 27 gennaio è disponibile la versione 3.5.2 di ComunicaStarweb. Le principali novità sono:

introdotte le nuove voci di variazione "Iscrizione alla sezione speciale" e "Aggiornamento delle informazioni" del nuovo gruppo "Sezione Speciale per l'alternanza scuola-lavoro" per poter gestire i percorsi di alternanza scuola-lavoro

estesa anche a commissari e liquidatori giudiziali (oltre che curatori fallimentari) la possibilità di comunicare la PEC in pratiche di Comunicazione PEC (Legge 228/2012 - art. 1, comma 19)

risolta l'anomalia per cui alcune utenze non erano in grado di accedere alla procedura guidata che permette di compilare, secondo la codifica standard ATECO i campi descrizione attività

risolta l'anomalia per cui, in una pratica di variazione del tipo "IVA variazione dati", compilando il campo "sigla denominazione", questo non veniva ribaltato nella modulistica Agenzia Entrate.

introdotte le nuove SCIA (segnalazione certificata inizio attività) per le attività regolamentate di impiantistica, autoriparatori e pulizie.

Leggi tutto

 

Fiere all’estero: contributi della Regione Emilia Romagna

Entro il 25 febbraio 2016 è possibile presentare la domanda ai contributi della regione Emilia Romagna per la partecipazione a fiere ed eventi internazionali. La Regione Emilia-Romagna promuove l’internazionalizzazione delle Pmi attraverso la realizzazione di eventi e progetti di promozione finalizzata alla penetrazione nei mercati esteri, l’erogazione di servizi informativi e di assistenza, il sostegno alle azioni promozionali da realizzarsi principalmente in forma aggregata. L'obiettivo di questo bando è promuovere i processi di internazionalizzazione delle imprese regionali con il sostegno a iniziative di partecipazione a fiere ed eventi internazionali, prioritariamente in forma aggregata.

Possono partecipare singole imprese o aggregazioni temporanee di imprese (Ati), presentando un elenco di minimo 3 eventi da tenersi all’estero nel corso del 2016. Almeno uno degli eventi dovrà essere una fiera estera con qualifica internazionale.

Leggi tutto

 

----

Visita il sito della Camera di commercio di Parma www.pr.camcom.it

Se non desideri più ricevere la newsletter clicca sul link in fondo alla newsletter che ricevi.
Se hai suggerimenti da darci per migliorarne i contenuti o per segnalarci iniziative che ritieni di interesse per le imprese di Parma, scrivi a stampa@pr.camcom.it
Consulta l'archivio delle Newsletter.

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it