Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it del 13/01/2011
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it del 13/01/2011


14/01/2011

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma

 

Iniziative ed eventi

 

Registro delle imprese storiche italiane

La Camera di commercio di Parma informa che è istituito un Registro nazionale delle imprese storiche, che sarà reso disponibile sul sito istituzionale dell’Unioncamere, allo scopo di incoraggiare e premiare quelle imprese che nel tempo hanno tramesso alle generazioni successive un patrimonio di esperienze e valori imprenditoriali.

Sono già state raccolte oltre 1.000 segnalazioni da circa 50 Camere di commercio, con un'accuratezza e qualità di informazioni tali da fare maturare l'idea del Registro, dal quale estrarre le 150 più antiche, cui dare un riconoscimento nel corso della giornata conclusiva della serie di iniziative del sistema camerale per celebrare il 150^ dell'unità d'Italia; la giornata è inserita nel calendario ufficiale, per volere della Presidenza della Repubblica.

Le imprese di Parma in possesso dei requisiti e che vogliono partecipare alla selzione possono ancora farlo inviando la domanda entro e non oltre il 28/02/2011, con le modalità qui illustrate.

 

Nuovi Incoterms 2010: il 10 febbraio un seminario in CCIAA

Giovedì 10 febbraio si svolgerà presso la Camera di commercio un seminario nel quale verranno presentate le novità previste dalla revisione Incoterms 2010 in vigore dal 1° gennaio 2011.

Destinatari: imprenditori, responsabili commerciali, responsabili marketing, responsabili export, responsabili acquisti, area manager, funzionari ufficio estero per banche.

L'incontro si terrà giovedì 10 febbraio dalle 14.30 all 18. Il costo di partecipazione è di € 50 +IVA (totale € 60) per azienda (max 2 dipendenti), e comprende la consegna di una copia della pubblicazione della Camera di Commercio Internazionale “Incoterms®2010”.

Per saperne di più

 

Fiera Expo' Agro Sinaloa 2011: partecipazione agevolata

La Camera di commercio italiana in Messico e la Camera di commercio di Parma offrono anche quest'anno alle aziende del settore dell'impiantistica alimentare la possibilità di una partecipazione agevolata alla fiera Expo Agro Sinaloa 2011evento di livello internazionale che vede la partecipazione di oltre 480 espositori e registra ogni anno un’affluenza di più di 50 mila visitatori e la presenza di 28 Paesi, che si svolgerà a Culiacàn nello Stato di Sinaloa, in Messico, dal 16 al 18 febbraio 2011.

L'offerta per le aziende italiane da parte di Expo Agro e dello Stato di Sinaloa prevede le seguenti gratuità: volo interno Città del Messico - Culiacàn; copertura dei costi di soggiorno; spazio espositivo gratuito (escluso il servizio di allestimento).

Sarà inoltre prevista l'organizzazione di una giornata di incontri B2B. Il costo dei servizi organizzativi offerti dalla Camera di commercio italiana in Messico è di € 1.000 per impresa partecipante.

Per saperne di più

 

Canada: ricerca di produttori italiani dell'agroalimentare

La Camera di commercio italiana in Ontario sta collaborando con l'importante catena di supermercati canadesi Loblaws, che fa parte del gruppo Loblaw Companies Limited (www.loblaw.ca), il più grande distributore canadese di prodotti alimentari e di largo consumo, per la selezione di nuovi prodotti alimentari italiani da inserire in due linee di private label (President's Choice e President's Choice Splendido) che offrono una selezione di prodotti alimentari di qualità superiore.

Si tratta prevalentemente di prodotti da scaffale, confezionati e a lunga conservazione; i prodotti deperibili non rientrano nelle categorie incluse nel progetto, mentre latticini, formaggi, carni lavorate e insaccati rientrano nelle categorie di interesse minore.

Per saperne di più

 

Progetto Deliziando: nuove inziative per il 2011

Nell'ambito delle attività promozionali previste per il 2011 in favore dei prodotti e dei vini emiliano-romagnoli a qualità regolamentata, si svilupperà una prima serie di eventi che coinvolgeranno le aziende regionali: previsti un workshop con operatori esteri in occasione di Vinitaly a Verona ed eventi in Brasile e Messico.

Le inziative rientrano nel Progetto Deliziando, in particolare le attività incluse nella Convenzione 2010 sottoscritta dalla Regione Emilia-Romagna e l'Istituto nazionale per il Commercio con l'estero - in sinergia con il Ministero dello Sviluppo Economicio - e nel programma congiunto e co-finanziato di azioni realizzate in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna, con il sistema camerale e con Enoteca Regionale Emilia-Romagna.

Per saperne di più


Missione imprenditoriale in Quatar ed Emirati Arabi Uniti

Dal 2 al 10 maggio 2011, nell’ambito dei progetti di internazionalizzazione del sistema camerale regionale, verranno organizzate attività specifiche a favore del settore edilizia sui mercati del Qatar ed Emirati Arabi Uniti. Tali azioni fanno seguito alla prima attività promo-commerciale inserita nel progetto e svoltasi ad ottobre 2010 in occasione della fiera SAIE di Bologna.

Questa seconda fase prevede la partecipazione alla fiera “Project Qatar” (dal 2 al 5 maggio), in area collettiva emiliano-romagnola, presso l’area italiana organizzata da “CEI Piemonte”, con postazione individuale; l'organizzazione di incontri individuali e personalizzati da effettuarsi presso le sedi delle aziende qatarine (dal 2 al 4 maggio, contestualmente alla manifestazione); l'organizzazione di incontri individuali e personalizzati da effettuarsi presso le sedi delle aziende emiratine (dall'8 al 10 maggio).

L'iniziativa si rivolge alle imprese produttrici emiliano-romagnole appartenenti alla filiera del settore Abitare.

Per la partecipazione all'iniziativa è prevista una quota forfettaria pari a € 750,00+IVA 20% per fiera e missione in Qatar; € 650,00+IVA per la missione in Emirati Arabi.

Per info: estero@pr.camcom.it; 0521/210280-246

Per saperne di più

 

Imprenditoria femminile: un bando di Aster per aumentare la competitività

Un bando per rendere l’ICT a misura d’azienda femminile. L’opportunità arriva dal concorso dell’iniziativa Opta, che offre alle imprese a prevalenza femminile, pacchetti di consulenza strategica del valore di 10mila euro (più di 100 ore) per progettare innovazioni aziendali con l’ausilio delle tecnologie informatiche, al fine di aumentare la competitività e forza sui mercati.

Ogni partecipante potrà presentare entro il 31 gennaio – rigorosamente on line – fino a un massimo di tre idee.

Il bando è aperto a tutte le imprese femminili con meno di 250 dipendenti e/o 50 milioni di fatturato.

Un’apposita commissione valuterà le idee progettuali arrivate in base a sei criteri illustrati nel bando di concorso scaricabile dal sito. I vincitori saranno proclamati nel corso di un evento pubblico previsto per il prossimo 8 marzo. Le prime tre imprese classificate riceveranno così il sostegno per passare dall’idea a un progetto concreto entro la fine del giugno 2011.

Per saperne di più

 

Procedure ed adempimenti

 

Denuncia uve 2010: proroga termini di presentazione

I conduttori di terreni iscritti all’Albo Vigneti D.O.C. o all'Elenco delle Vigne I.G.T. che intendono rivendicare la Denominazione di Origine Controllata o I.G.T. devono denunciare alla Camera di commercio la quantità di uve prodotte.

Il termine per la presentazione della denuncia alla Camera di commercio per la campagna 2009-2010, anche per via telematica o informatica, fissato al 10 dicembre 2010 dal regolamento Cee n° 1282/2001, è stato prorogato al 15 gennaio 2011.

Per saperne di più

 

Registro Imprese: Denuncia di cancellazione di impresa individuale con il sistema Starweb

L'ufficio Registro Imprese - sezione speciale - rileva che alcuni utenti del sistema STARweb che intendono procedere alla cancellazione di un'impresa individuale, confondono tra le due opzioni proposte dal sistema "cessazione" e "cancellazione".

L'opzione "cessazione" implica la cessazione dell'attività economica, con mantenimento dell'iscrizione al Registro Imprese. E' tipica delle società ed interviene, per esempio, in caso di scioglimento e apertura della procedura di liquidazione.

Invece, per quanto riguarda le imprese individuali, il venir meno dell'esercizio dell'attività economica, comporta sempre la cancellazione dell'impresa.

In sintesi, quindi, l'opzione da utilizzare, in caso di istanza di cancellazione di impresa individuale, non è la"cessazione", ma sempre la "cancellazione".

   

Informazione economica

 

Consulenze on-line sull’export

Infoexport è un servizio on-line per imprese attive su mercati esteri, offerto dalle Camere di Commercio e realizzato da Promos in collaborazione con le sedi Unioncamere di Lombardia, Emilia Romagna e Lazio.

Nella sezione ‘L’esperto risponde’ si può richiedere on-line il parere di esperti riguardo tematiche come contrattualistica e fiscalità internazionali, dogane, marchi e brevetti, servizi assicurativi di commercio estero.

Il costo del servizio è di 50 € + IVA. Sono gratuiti i primi 25 quesiti inseriti da imprese della provincia di Parma (fino a un massimo di 2 per azienda).

Per informazioni visitare il sito di Infoexport

  

Un website sulla marcatura CE lanciato dalla Commissione Europea

Il sito chiarisce i principi fondamentali in merito alla marcatura e a fornisce un elenco delle domande più frequentemente poste (FAQ), è suddiviso in sotto-siti dedicati ai consumatori e professionisti.

La sezione dei consumatori spiega in un linguaggio semplice cos'è il marchio CE e fornisce ulteriori fonti di informazioni.

La sezione per i professionisti è suddiviso in sezioni per i fabbricanti, importatori e distributori.

Per aiutare gli utenti a trovare ulteriori informazioni specifiche del paese, il sito fornisce una mappa di link a siti web nazionali in tutti i paesi dell'UE e dell'EFTA, che costituiscono lo Spazio economico europeo (SEE).

 

 

Incentivi alle imprese per la sicurezza sul lavoro

In attuazione dei DD.Lgs. 81/2008 e 106/2009, art. 11, comma 5, INAIL eroga incentivi alle imprese per realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: possono essere presentati progetti di investimento, di formazione e per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

L'incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura dal 50% al 75% dei costi del progetto, tra un minimo di € 5.000 ed un massimo di € 100.000,00. Per le imprese individuali e per i progetti di formazione sono previsti limiti più bassi.

La domanda può essere presentata attraverso la procedura informatica a partire dalle ore 14,00 del 12 gennaio 2011 fino al 14 febbraio 2011 in ordine di arrivo. La chiusura potrebbe essere anticipata in caso di esaurimento dei fondi disponibili nel budget regionale.

Per tutte le info

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it