Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma - Speciale Commercio estero, 30 marzo 2017
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma - Speciale Commercio estero, 30 marzo 2017


30/03/2017

In primo piano

Accesso ai Registri delle Imprese europee attraverso il portale europeo della giustizia

Il portale, curato dalla Commissione Europea e destinato a diventare uno sportello unico elettronico nel campo della giustizia, allo stadio attuale vuole facilitare l'accesso di venditori, creditori, partner commerciali e consumatori a documenti e informazioni ufficiali e attendibili  per migliorare la trasparenza e la certezza del diritto in tutta l'UE.  Attraverso il portale si può avere accesso ai Registri delle Imprese di Stati membri dell’UE,  Islanda, Lichtenstein e Norvegia. Il termine "Registro delle Imprese" comprende i registri commerciali nazionali, quelli delle società e qualunque altro registro che contenga informazioni sulle società e le metta a disposizione del pubblico ai sensi della direttiva 2009/101/CE.  I servizi forniti, ad accesso libero e gratuito, possono variare da un paese all'altro, ma i servizi fondamentali offerti da tutti consistono nel registrare, esaminare e conservare le informazioni sulle imprese, quali forma giuridica, sede, capitale e rappresentanti legali.

A seguito dell’adozione della direttiva 2012/17/UE è in fase di istituzione un sistema di interconnessione dei Registri delle Imprese a livello dell’UE, con l’impegno congiunto di tutti gli Stati membri e della Commissione europea. L’interconnessione garantirà l’accesso a livello dell’UE alle informazioni sulle società registrate negli Stati membri e renderà possibile, per la prima volta, la comunicazione elettronica tra tutti i Registri delle Imprese di tutta l’UE, che potranno scambiarsi informazioni sulle succursali estere e sulle fusioni transfrontaliere di società.

Attraverso lo stesso portale è inoltre possibile collegarsi ai registri immobiliari  e a quelli fallimentari dei vari Stati.

Per saperne di più clicca qui

 

In evidenza

Market Access Database: informazioni per esportare in tutto il mondo

Per trasformare le opportunità commerciali in un effettivo accesso al mercato, la Commissione Europea ha creato la banca dati Market Access Database (MADB), un servizio on line gratuito e aggiornato costantemente che offre dati essenziali sulle condizioni per l’esportazione in oltre 100 paesi extraeuropei.

Nel portale, in lingua inglese, si possono ottenere informazioni di base su dazi, tasse e documenti necessari nei vari mercati di esportazione per singolo prodotto, oltre che statistiche commerciali, studi su argomenti relativi all’accesso ai mercati, ed è inoltre possibile dare  un seguito sistematico a eventuali ostacoli agli scambi che si siano rilevati, attraverso una comunicazione diretta con le autorità europee.

Per saperne di più clicca qui

 

Certificato di origine: perché e come richiederlo

Il certificato d'origine è un documento che attesta l'origine delle merci per le esportazioni effettuate in via definitiva. Viene utilizzato, per esigenze commerciali e doganali, nei rapporti tra Unione Europea e Paesi extracomunitari. Nei rapporti commerciali intracomunitari, invece, è sufficiente la fattura di vendita della merce (tranne il caso in cui essa debba essere oggetto di una ulteriore esportazione).

Per richiederlo occorre fare domanda alla Camera di commercio nel cui ambito di competenza è prodotta la merce o ha sede legale l'impresa e il richiedente ha fissato il proprio domicilio. Nel caso di merce fabbricata interamente in Italia la domanda deve riportare il luogo di fabbricazione e il nome del fabbricante; quando  la merce non è interamente di produzione italiana, ma importata come semilavorato e trasformata in Italia occorre l'indicazione dell'operatore che ha effettuato l'ultima trasformazione e l'indirizzo dello stabilimento, o laboratorio, dove questa è avvenuta. Nel caso infine di merce di origine estera occorre produrre idonea documentazione comprovante l’origine. Agli uffici camerali va inoltre consegnata una copia della fattura di esportazione, con l'esatta indicazione della destinazione finale della merce o del committente, qualora si tratti di una spedizione per conto terzi o che preveda una sosta intermedia.

Il certificato di origine può essere richiesto con pratica cartacea a sportello o con pratica telematica direttamente dai propri uffici. Questa modalità offre alcuni vantaggi: evitare code allo Sportello e ritirare con corsia preferenziale; monitorare le richieste attraverso il proprio PC; ricevere un controllo preventivo sulla corretta compilazione della domanda da parte dell'ufficio; firmare i documenti elettronicamente sottoscrivendoli quindi anche se fisicamente distanti dall'azienda; pagare con modalità elettronica i diritti di segreteria.

Leggi tutto

 

Scopri i servizi della Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia

La CCIE di Marsiglia appartiene alla rete delle 79 CCIE (Camere di Commercio Italiane all’Estero presenti in 54 Paesi) che operano per favorire l’internazionalizzazione delle imprese e promuovere il Made in Italy nel mondo.  E’ un ente riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero degli Affari Esteri, posto sotto la tutela dell’Ambasciata d’Italia a Parigi e del Consolato Generale d’Italia a Marsiglia.

La sede centrale è a Marsiglia, ma è ben radicata sul territorio francese attraverso le sue 5 delegazioni: Montpellier, Tolone, Tolosa, Avignone e Ajaccio. La Camera monitora le opportunità di business offerte dai territori in cui opera al fine di sostenere con massima efficacia le imprese italiane e francesi nel loro processo di internazionalizzazione.

Le sue attività comprendono: l’assistenza e la consulenza specializzata alle imprese, la realizzazione e partecipazione a fiere e saloni, la realizzazione di corsi di italiano e traduzioni.

I servizi offerti alle imprese spaziano dai servizi informativi (primo orientamento al mercato, analisi mercato Paese/settore, dossier informativi su normative doganali, fiscali, legali e informazioni su fiere e manifestazioni, seminari informativi/country presentation) a quelli dell’area eventi e comunicazione (eventi autonomi di promozione, conferenze stampa, media relation) ai business contact (identificazione e selezione partner/controparti: importatori, distributori, fornitori e partner strategici, con/senza agenda di appuntamenti, elaborazione liste produttori, importatori, distributori, agenti commerciali) all'organizzazione missioni incoming-outgoing: workshop con B2B, partecipazione assistita a fiere e altre manifestazioni con servizi di progettazione, gestione e montaggio di spazi espositivi) ai servizi di assistenza e di consulenza specializzata (assistenza legale, amministrativa e fiscale, interpretariato/traduzioni, recupero credito in fase stragiudiziale) ai servizi formativi (gestione di work experience in Francia per studenti e laureati italiani, corsi di lingua italiana per operatori). Può inoltre realizzare campagne di promozione e valorizzazione delle eccellenze del territorio italiano presso circuiti della piccola e media distribuzione francese ed educational Tour in “Italia”.

Per saperne di più clicca qui

 

IER - Intelligent Export Report: informazioni a misura d'impresa

La banca dati IER - Intelligent Export Report, realizzata dal Centro studi e ricerche di Unioncamere Emilia-Romagna, in collaborazione con il Sistema delle Camere di commercio dell'Emilia-Romagna, fornisce alle PMI uno strumento strategico per l'internazionalizzazione.

Analizzando i dati relativi alle esportazioni delle singole imprese incrociati con i flussi commerciali mondiali (Fonte Istat) e i dati di bilancio depositati da tutte le imprese del mondo (oltre 150 milioni - Fonte Trade Catalyst Bureau Van Dijk) consente di misurare l’esportabilità dei prodotti aziendali, fino a un dettaglio di 5mila prodotti a livello mondiale e 8mila a livello nazionale. E’ uno strumento innovativo, rispetto a quelli disponibili sul mercato, impostati per macro-categorie. IER si presenta come un servizio su misura, perfettamente ritagliato sulle caratteristiche distintive dell’impresa, finalizzato ad offrire una mappatura puntuale delle opportunità di business sui mercati target.

E’ possibile visionare una demo di ricerca sul sito internet di Unioncamere http://www.ucer.camcom.it/nuovi-servizi-unioncamere/intelligent-export-report-ier/pdf/IER_presentazione.pdf

Per informazioni: Paolo Montesi, Unioncamere Emilia-Romagna paolo.montesi@rer.camcom.it - ier@rer.camcom.it

Per saperne di più clicca qui

 

Online Mosaico Europa

E' stato pubblicato il quinto numero di Mosaico Europa, newsletter quindicinale focalizzata sui temi europei di interesse prioritario per le Camere di Commercio. Il notiziario è realizzato da Unioncamere Europa, l'associazione del sistema camerale a Bruxelles.

Leggi tutto

 

Finanziamenti per le imprese: consulta Info Help Desk

Grazie alla collaborazione con Enterprise Europe Network ed il Consorzio Simpler, la rete camerale dell’Emilia-Romagna mette a disposizione delle imprese del territorio una newsletter mensile sui programmi comunitari e i finanziamenti europei, le gare internazionali e le agevolazioni della Regione Emilia Romagna. Ogni mese un approfondimento su Horizon 2020. Fra le novità di questo mese segnaliamo quattro bandi per l'innovazione nel settore agricolo e forestale, il programma Coopstartup per lo sviluppo di imprese cooperative da parte di giovani e anticipazioni sul Bando Life.

Leggi tutto

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it