Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it del 29/01/2012
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it del 29/01/2012


30/01/2012

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma

I contratti di Rete: un seminario tecnico gratuito

l'Accordo di Programma stipulato tra il Ministero dello Sviluppo Economico e l'Unioncamere nazionale, ha permesso che le Camere di commercio e l'Unioncamere dell'Emilia-Romagna organizzino, a partire da gennaio 2012 e con la collaborazione scientifica di Universitas Mercatorum, seminari tecnici gratuiti sui contratti di rete rivolti agli stakeholders locali interessati.

A Parma il seminario si terrà presso la Camera di Commercio, in via Verdi 2, mercoledì 1 febbraio 2012, dalle ore 16,30; i nuovi seminari sono organizzati sulla scia del grande interesse riscontrato con il ciclo di incontri informativi, svolti tra ottobre e novembre 2011, nell'ambito del progetto "Crescere e competere con il contratto di rete: creare valore attraverso economie di scala e di specializzazione".

La partecipazione è gratuita

Per programma e iscrizioni

 

 

Italia e Germania si incontrano sulle energie rinnovabili: mercato green, best practice, case history. 

Tutti coloro che siano interessati alle energie rinnovabili, dalle imprese che producono in questo settore, ai potenziali fruitori di tali tecnologie, sono invitati a partecipare al seminario  gratuito che si terrà in Camera di Commercio il 14 febbraio, con inizio alle ore 9:45.

Il seminario è organizzato in collaborazione con la Camera di commercio italiana per la Germania e con Unioncamere Emilia-Romagna nell'ambito delle attività di Enterprise Europe Network.

L'incontro ha l'obiettivo di illustrare il vincente modello tedesco di sviluppo delle energie rinnovabili, per fornire ai partecipanti nuovi spunti per il proprio business e far emergere la possibilità di collaborazioni  fra imprese parmensi e imprese tedesche, anche in vista dell'organizzazione di una missione esplorativa in Germania, della quale la Camera di commercio di Parma potrebbe farsi promotrice.

Al termine dell'incontro seminariale le imprese interessate potranno iscriversi a colloqui individuali con i relatori, durante i quali potranno approfondire le opportunità esistenti per il proprio business specifico.

 

Per utti gli approfondimenti

 

 

Il suino Nero di Parma: conferenza stampa in CCIAA 

Il suino Nero di Parma, fino a pochi anni fa a rischio di estinzione, è stato recuperato dall’impegno appassionato di un gruppo di allevatori, sostenuti da Camera di Commercio di Parma, Provincia e SOPRIP e  oggi è una delle tipicità più prestigiose del nostro territorio.

Anche grazie al progetto europeo QUBIC (che mira a preservare ambiente e biodiversità degli animali pensando allo sviluppo dei territori) la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari di Parma ha realizzato una serie di attività di valorizzazione di questo tipo genetico autoctono,  tra cui una brochure illustrativa che è stata presentata oggi presso la Camera di Commercio in via Verdi, nell'ex salone della Borsa Merci,  il prossimo 27 gennaio alle ore 11, nel corso di una  conferenza stampa.

è stata l’occasione per parlare di attualità e prospettive del progetto suino Nero, dopo i saluti del Presidente Zanlari e alla presenza del vice Presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, dei tecnici della SSICA, degli allevatori e della facoltà di Medicina Veterinaria.

Per informazioni: Ufficio stampa della Camera di Commercio stampa@pr.camcom.it tel. 0521 210249.

 

Innovazione e internazionalizzazione nel packaging

Un seminario gratuito a Milano 1-2 Marzo (Fiera IPACK-IMA)
Le tecnologie del packaging assumono sempre maggiore importanza sotto la spinta di un vasto insieme di fattori trainanti, che operano da diversi fronti.

Fast, quale nodo della rete europea Enterprise Europe Network, promossa dalla Commissione Europea per sostenere l’innovazione e l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, organizza un matchmaking event in occasione della fiera IPACK-IMA (Milano 1-2 Marzo) con l’obiettivo di facilitare incontri bilaterali tra imprese del settore.

Tutti i servizi offerti da Enterprise Europe Network sono gratuiti.

Per saperne di più

 

Procedura aperta per l'affidamento del servizio di cassa camerale

La Camera di Commercio ha indetto una procedura aperta per l'affidamento del servizio di cassa dell'Ente, dal 1 maggio 2012 a dicembre 2014.
Si rinvia per tutte le informazioni necessarie al bando di gara comprendente anche il disciplinare.

I concorrenti interessati dovranno fare pervenire la propria offerta, pena l’esclusione dalla gara, a mezzo di raccomandata a.r. oppure direttamente all’Ufficio Protocollo della Camera di Commercio di Parma - Via Verdi, 2 - 43121 Parma - entro e non oltre le ore 12 del 7 febbraio 2012.

Per tutti gli approfondimenti


Niente certificati nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni

Con il 1° gennaio 2012 é entrata in vigore la disposizione contenuta nell'art. 15 comma 1 della L. 183/2011 in base alla quale  le Pubbliche amministrazioni e ai gestori di pubblici servizi non possono più richiedere atti o certificati contenenti informazioni già in possesso loro o di altre pubbliche amministrazioni.

Le Pubbliche amministrazioni dovranno acquisire i dati direttamente presso le amministrazioni certificanti, ovvero, in alternativa, chiedere al privato interessato dichiarazioni sostitutive di certificazione o dell'atto di notorietà (artt. 46 e 47 DPR 445/2000).

I certificati di origine per l'esportazione di merci non rientrano nell'ambito di applicazione delle norme sopra esposte, in quanto espressamente esclusi dalle misure di semplificazione, ai sensi dell'art. 49 del DPR 445/2000.


Novità per la certificazione dei Vini DOC

Il decreto del ministero delle Politiche Agricole e Forestali dell’11 novembre 2011 (G. U. n. 295 del 20 dicembre 2011) ha ridefinito le procedure e le modalità per l’esame analitico ed organolettico dei vini DOC, DOCG e per l’esame analitico dei vini IGT.

Il decreto conferma il passaggio delle procedure di certificazione delle partite di vino (prelievo e conservazione campioni, esame chimico-fisico con relativa scelta del laboratorio, esame organolettico con relativa gestione della segreteria della Commissione di degustazione) alle strutture di controllo autorizzate dal Ministero.

Per la Denominazione di origine controllata " Colli di Parma" la struttura di controllo competente è Valoritalia.

Qui decreto e contatti di Valoritalia. 

 

SISTRI, ulteriore proroga al 30 giugno

Le Commissioni della Camera Bilancio e Affari costituzionali hanno approvato un emendamento che contiene una ulteriore proroga – che fa seguito a quella contenuta nel Milleproroghe – (dal 2 aprile al 30 giugno) per l’entrata in vigore del SISTRI (il Sistema di controllo per la Tracciabilità dei Rifiuti).

La motivazione tale rinvio che emerge dalla Commissione Ambiente, è rinvenibile nel fatto che il sistema non è ancora stato messo definitivamente a punto.

Qui tutte le info sul SISTRI 

 

SISTRI: pubblicato il decreto di modifica al D.M. n. 52/2011

 E’ stato pubblicato, sulla G. U. n. 4 del 5/01/2012 (Supplemento Ordinario n. 5), il decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 10 novembre 2011, n. 219, “Regolamento recante modifiche e integrazioni al decreto ministeriale del 18 febbraio 2011, n. 52, concernente il regolamento di istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI)”.

Viene, tra l'altro, precisata la definizione di “unità locale” e di “unità operativa” ai fini del rilascio della chiavetta USB (art. 2, comma 1).

Sarà possibile, per gli operatori, di richiedere ulteriori dispositivi sia per unità locali e unità operative, che per attività soggette all’obbligo di iscrizione al SISTRI e già iscritte (art. 8, comma 1.bis).

Viene introdotta una procedura da applicarsi nei casi in cui si verifichino rallentamenti del funzionamento del SISTRI, dovuti, ad esempio, ad un eccessivo traffico dati da e verso il SISTRI (art. 10, comma 3).

 

Standard Globale BRC/IOP per packaging e imballaggi (rev. 4)

Lo Standard BRC/IOP è uno standard globale leader adottato dai principali rivenditori, produttori e aziende di confezionamento di tutto il mondo, applicabile ai produttori di imballaggi di prodotti di consumo.

La certificazione secondo lo Standard verifica le prestazioni tecniche, favorisce l’adempimento degli obblighi legali da parte dei produttori e aiuta a fornire protezione al consumatore. Ovviamente, la certificazione BRC può essere vista come integrazione o alternativa alla altrettanto valida certificazione rispetto allo standard ISO 22000.

Lo Standard è stato sviluppato dal British Retail Consortium (BRC) con il supporto dell’Institute of Packaging e delle associazioni che rappresentano i produttori di imballaggio con l’obiettivo di garantire la sicurezza igienico-sanitaria dei materiali di imballaggio, considerando tutte le problematiche dell’industria.

Il nuovo Standard aggiornato per materiali di confezionamento e imballaggio (rev. 4) è stato pubblicato nel febbraio 2011 e le verifiche sulla rev. 4 sono iniziate dal 1 agosto 2011.


  

***********

 


Visita il sito della Camera di Commercio di Parma http://www.pr.camcom.it

Se non desideri più ricevere la newsletter invia un messaggio a stampa@pr.camcom.it

Se invece sei interessato a ricevere la newsletter, ma hai suggerimenti o indicazioni da darci per migliorarne i contenuti, scrivi a: stampa@pr.camcom.it

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it