Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it del 30/03/2012
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it del 30/03/2012


30/03/2012

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma


Fiera Project Iraq 2012: partecipazione collettiva italiana

Dal 17 al 20 settembre 2012.

Settori focus: edilizia, costruzioni, energia. Adesioni entro il 20 aprile.

Project Iraq 2012" rappresenta la manifestazione fieristica più rilevante in Kurdistan e in Iraq, un'ottima vetrina per le imprese italiane interessate a cogliere opportunità di business in quest'area, in settori quali l’edilizia e costruzioni e l’energia.

Al fine di presentare un'immagine unitaria del Sistema Italia è stato predisposto un coordinamento dell'allestimento e dei servizi riservati per l'intero Padiglione Italiano, di cui Promos è capofila attraverso un accordo in esclusiva con l'organizzazione fieristica, IFP.

La partecipazione collettiva si colloca nell’ambito del Programma Iraq 2012 di  Unioncamere, attuato da Promos con il supporto di sei strutture camerali (Milano, Reggio Emilia, La Spezia, Trieste, Salerno e Ceipiemonte), per dare un seguito ai positivi esiti della missione del sistema camerale organizzata il 18-22 settembre 2011 a Erbil.

Tutte le informazioni sulla missione e i contatti per le info qui.

 

 
Seminario "Fare business in Maghreb: Algeria e Marocco"

Organizzato da Camera di commercio di Parma dove si terrà il 2 aprile, in collaborazione con la Camera di commercio italiana in Marocco e il Desk Algeria della Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia.

I relatori offriranno un panoramica dell'economia dei due paesi e dei settori produttivi di maggiore interesse per le imprese provinciali, con un focus finale dedicato al settore agroindustriale.

SACE interverrà per illustrare alle aziende i servizi a sostegno del loro business sui mercati del Maghreb.

Il seminario è propedeutico alla realizzazione di una missione in Algeria e Marocco che la Camera di commercio di Parma intende realizzare nel prossimo mese di giugno.

Dopo il seminario le aziende avranno la possibilità di incontrare i relatori in colloqui individuali commerciali e operativi sull'efficacia dell' import-export (contrattualistica, fiscalità, pagamenti e trasporti, finanziamenti).

Info e iscrizioni.


Iscrizione al Registro delle imprese storiche: il bando rimane aperto

Unioncamere ha deciso di prorogare la scadenza del termine per le iscrizioni al Registro delle imprese storiche per dare la possibilità alle numerose imprese che hanno risposto all'iniziativa di completare le ricerche e presentare la domanda. A breve Uniocamere comunicherà il nuovo termine di scadenza.

Il Registro delle imprese storiche è stato istituito nel 2010 e circa 1.800 aziende ultracentenarie risultano iscritte, selezionate da 66 Camere di commercio (l’elenco e tutti i riferimenti sono disponibili su www.camcom.gov.it). Il Registro ha riaperto i battenti per raccogliere le candidature di altre imprese con pedigree ultracentenario.

E' dunque ancora possibile candidarsi all’iscrizione al Registro delle imprese storiche - e ottenere così anche il logo appositamente predisposto da Unioncamere per tutte le imprese di Parma, di qualsiasi forma giuridica (anche le individuali), operanti in qualsiasi settore economico, iscritte nel Registro delle imprese e ancora attive, con esercizio ininterrotto dell’attività nel  medesimo settore merceologico per un periodo non inferiore a 100 anni al 31 dicembre del 2011.

Per tutti gli approfondimenti 

 

Agenti di commercio, mediatori e spedizionieri: dal 12 maggio operative le nuove norme

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale i nuovi decreti in materia.

E’ opportuno in questa prima fase portare all’attenzione degli operatori alcuni aspetti fondamentali legati ai termini previsti per l’operatività dei decreti e in particolare per l’applicazione delle “norme transitorie” riguardanti tutti i soggetti iscritti ai suddetti ruoli ed elenchi:

a) la data in cui i decreti acquisteranno efficacia è quella del 12 maggio 2012, vale a dire che solo da questa data (differita di fatto a lunedì 14 maggio) sarà possibile presentare le domande in via telematica con le modalità e secondo la modulistica prevista dai decreti;

b) il termine previsto per gli adempimenti a carico delle imprese attive e delle persone fisiche iscritte nei rispettivi Ruoli ed Elenco e non più attive (artcoli 10 DM agenti e rappresentanti, art. 11 DM mediatori, art. 10 DM spedizionieri) è fissato al 13 maggio 2013

E' possibile leggere qui tutte le prime indicazioni del Registro Imprese di Parma

 

Impiantistica e DM 37/2008: il Ministero Sviluppo Economico dà il via alla conversione d'ufficio delle posizioni L. 46/1990

E’ stato sciolto dal Ministero dello Sviluppo Economico il nodo del passaggio delle abilitazioni dalla L. 46/90 al DM 37/08 che aveva causato significative incertezze proprio perchè nel DM 37/08 era assente una norma che regolamentasse la transizione dall'una all'altra disciplina . 

Nella lettera circolare del 19 marzo 2012 si specifica che il "passaggio" delle abilitazioni deve essere fatto d'ufficio dalle Camere di Commercio e senza ulteriori accertamenti dei requisiti professionali.

Solo nei casi residuali in cui non si evinca una continuità con una corrispondente abilitazione ai sensi del DM 37/08, le Camere di Commercio dovranno analizzare la posizione di ogni singola impresa che, solo in questo caso, dovrà presentare una SCIA. 

La circolare specifica inoltre che il presupposto per le conversioni automatiche delle abilitazioni è la sussistenza dello stato di iscrizione al Registro Imprese o all'albo provinciale delle imprese artigiane "con continuità dalla data del 27 marzo 2008, nonché, almeno dalla medesima data, della corrispondente abilitazione acquisita ai sensi della Legge n. 46 del 1990 e senza che nel frattempo siano venuti meno i relativi requisiti in capo all'imprenditore o al legale rappresentante". 

Per ulteriori info: rea@pr.camcom.it


Comunicazione annuale dei rifiuti (MUD dati 2011)

 A partire dal 19 marzo sono a disposizione delle imprese tutti gli strumenti che consentono di adempiere agli obblighi in materia di dichiarazioni ambientali 2012.

a) nella pagina http://mud.ecocerved.it/Home/Vfu è disponibile il software per la compilazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale - Comunicazione veicoli fuori uso, con le modalità previste dal DPCM 23/12/2011
b) nella pagina http://mud.ecocerved.it/Home/Produttori è disponibile il software per la compilazione e la presentazione della Dichiarazione SISTRI con le modalità previste dalla Circolare del Ministero dell'Ambiente e della tutela del mare del 3 marzo 2011, che rimanda a quanto previsto dal DPCM 27/4/2010. Nella medesima pagina sono publicate istruzioni e modulistica cartacea per la presentazione di tale dichiarazione, estratte dallo stesso DPCM 27/4/2010.
c) è infine attivo il sito www.mudtelematico.it da utilizzare per la trasmissione telematica del MUD veicoli fuori uso e della Dichiarazione SISTRI.

Si ricorda che il modello cartaceo può essere spedito alla Camera di commercio di Parma, in via Verdi 2 - 43100 Parma - o consegnato allo sportello.

Diritti di segreteria: 15 euro per il cartaceo, 10 euro per il telematico, da versare sul cc postale 361436.

 

UNI sarà presente al Salone del Risparmio nella giornata del 18 aprile 2012

UNI sarà presente al Salone del Risparmio nella giornata del 18 aprile 2012.

Si terrà una tavola rotonda che verterà sul tema: "Educazione finanziaria e Welfare comunitario: proteggere il cittadino, valorizzare la consulenza" che avrà inizio alle ore 9.30 del mattino.

Il programma dell'incontro è disponibile sul sito del Salone del risparmio: da qui è anche possibile effettuare la propria iscrizione.

 
Le nuove generazioni sono bloccate? Conseguenze sulla società, sui consumi, sul marketing

Un seminario di Marketing club sabato  14 Aprile 2012 (Ore 9,30 – 13,00 ), in Camera di Commercio I.A.A. Parma, Via Verdi 2.

Il fenomeno della disoccupazione giovanile e  del  “precariato” sono andati  assumendo un crescente ed allarmante peso in molti Paesi tra  cui l’Italia. Questo  Convegno  si  propone di gettare  uno  sguardo  al  futuro e di mettere a  fuoco  le  possibili ricadute che il  prolungarsi di  una  simile  situazione potrà  avere  sui  consumi e sul  modo  di “fare marketing”.     
 
Oltre a Riccardo Carelli - Presidente Marketing Club - interverranno Eliana Sabattini -  Consulente senior IFOA selezione e formazione risorse umane, Sonia Rizzoli – Capo Settore formazione post-laurea, Università degli Studi di Parma, Omar Campise – Manager risorse umane, docente Master di diritto del lavoro, Università degli Studi di Milano e  Renzo Rizzo – Direttore Area Marketing & innovazione, ISTUD.  
  

Web: comprare on line senza rischi e proteggere la propria identità?

Oggi si impara su Facebook: “Giovani consumatori nel web”, al via la campagna promossa da Unioncamere e dal Ministero dello sviluppo economico.

E-mail sospette, virus, e falsi istituti di credito possono trarre in inganno anche gli utenti più esperti: per questo la campagna informativa sul web, conl’obiettivo di raggiungere i navigatori attraverso i social network e i motori di ricerca più popolari. Tra questi, non poteva mancare Facebook, dove è stata aperta la fan page “Giovani consumatori nel web” all’interno della quale sarà possibile trovare informazioni sul tema della sicurezza in Rete.

Sempre grazie al progetto “Giovani consumatori nel web” è stata realizzata la guida “Naviga senza rischi. Leggi questa guida!” disponibile on line su unioncamere.gov.it.e sviluppoeconomico.gov.it.


Disponibile il testo del nuovo regolamento europeo sul vino bio

Atteso dal 1991, a febbraio è stato finalmente approvato il regolamento europeo sul vino biologico.

Grazie alle nuove norme sulla vinificazione bio anche al vino si applicherà integralmente la normativa comunitaria sulla produzione biologica, dal vigneto alla bottiglia, a maggior garanzia dei consumatori ma anche a tutela dei viticoltori seri che applicano i concetti del bio sia al vigneto che alla cantina.

Per sapere tutte le novità del regolamento e cosa fare per poter etichettare il vino con il marchio europeo del biologico leggete il testo intergale del regolamento sul sito AIAB. 

 

"Sviluppo rurale: la programmazione 2014-2020. Ultima opportunità per il territorio?"

Il seminario,  dedicato al Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020, si terrà  Mercoledì 4 aprile 2012, ore 10.00 - presso la Camera di Commercio di Parma (Via Verdi 1 - Parma) - organizzato da Provincia di Parma, Servizio Agricoltura e Risorse Naturali  

IL PSR avrà come pilastri di riferimento la competitività, la sostenibilità e il consolidamento dell’agricoltura su tutto il territorio dell’UE, così da garantire ai cittadini europei un’alimentazione sana e di qualità, la tutela dell’ambiente e lo sviluppo delle zone rurali.

Interverranno:  Paolo De Castro, Presidente Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo; Giuseppe Blasi, Ministero delle Politiche Agricole; Tiberio Rabboni, Assessore Agricoltura Emilia-Romagna, Andrea Zanlari, Presidente della Camera di Commercio di Parma

Qui il programma. 

 

*******************

 

Visita il sito della Camera di Commercio di Parma http://www.pr.camcom.it

Se non desideri più ricevere la newsletter invia un messaggio a stampa@pr.camcom.it Se invece sei interessato a ricevere la newsletter o se hai suggerimenti o indicazioni da darci per migliorarne i contenuti, scrivi a stampa@pr.camcom.it

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono +39 333 7885681   Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it