Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it del 21/07/2011
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it del 21/07/2011


21/07/2011

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma

Iniziative ed eventi

 

 

 

Rapporto sull'agricoltura parmense nell'anno 2010

Il Rapporto, annualmente curato dal Gruppo agricolo-culturale Bizzozero, è stato presentato la scorsa settimana in Camera di commercio. E'una ricerca che il Gruppo compie da oltre 25 anni e offre uno spaccato delle aziende agricole del parmense dall'interno: investimenti effettuati, ruisultati ottenuti ed altri parametri strutturali ed economici per una serie di imprese già da lungo "testate" dall'Università di Parma.

Si è parlato dei numerosi  dati che emergono dal Rapporto con uno dei  due ricercatori che li hanno preparati, Andrea Pizzaferri,

E' stata anche l'occasione per uno scambio di riflessioni sulla capacità imprenditoriale e le prospettive delle imprese del settore con l'Assessore provinciale all'agricoltura Pier Luigi Ferrari, il Presidente del Gruppo Bizzozero Andrea Pezzani ed i rappresentanti del mondo agricolo e associativo della provincia.

 Il Rapporto 2010 è scaricabile qui

 

A Parma la terza edizione di Tech Fruits et Légumes: aperte le iscrizioni

19-21 ottobre 2011: due giorni di incontri B2B per le imprese della filiera frutta e verdura che offrono e cercano tecnologie.
E' arrivato alla sua terza edizione e si svolgerà quest'anno a Parma l'evento di business matching Tech Fruits et Légumes, una delle più importanti iniziative dedicate alle tecnologie per la filiera frutta e verdura. La manifestazione, che avrà luogo presso Fiere di Parma, nell'ambito di Cibus Tec, è organizzata dalla Camera di commercio di Parma, insieme alla CCIF di Marsiglia, al Polo Europeo di Innovazione Frutta e Verdura (PEIFL) di Avignone e alla Camere di Commercio e Industria Marseille-Provence.

E' prevista la partecipazione di 130 operatori, provenienti da 14 paesi (Algeria, Marocco, Egitto, Tunisia, Libano, Turchia, Francia, Spagna, Germania, Olanda, Italia, Canada, Australia e Argentina), che saranno coinvolti in incontri d'affari volti a favorire lo sviluppo di partenariati commerciali, scientifici e tecnologici.

Gli incontri B2B si svolgeranno il 19 e 20 ottobre, secondo un'agenda prefissata. Le due giornate saranno arricchite inoltre dallo svolgimento di due seminari tematici, animati da esperti nazionali e internazionali.

Qui tutti gli approfondimenti.

 

Innovazione tecnologica e sistemi di controllo nell’industria degli alimenti

SSICA (la Stazione sperimentale pe le conserve alimentari italiana che ha sede a Parma, ora azienda speciale della Camera di commercio), insieme ad  AINIA, Campden BRI, CTCPA, KIN, SIK – istituti europei d’eccellenza nel campo della scienza e della tecnologia degli alimenti – nel corso di Cibus Tec, la mostra internazionale sulla trasformazione degli alimenti e il packaging, presenterà i risultati più recenti di studi effettuati sull’ innovazione tecnologica e i sistemi di controllo nell’industria alimentare.

Per saperne di più

 

Le aziende parmensi a MATCHING 2011 - Rho-Pero, 21-23 novembre 

La Camera di commercio di Parma offre un supporto e un contributo alle aziende parmensi che parteciperanno a MATCHING, manifestazione che costituisce un’occasione unica di incontro fra le imprese che vogliono ampliare le proprie prospettive di business.
Matching si basa sulla programmazione di incontri richiesti dai partecipanti. Le aziende che si iscrivono all’evento descrivono, nella vetrina virtuale sul web, la propria attività e le proprie esigenze, i prodotti, i servizi, le peculiarità ed i vantaggi delle proprie offerte. Una volta identificate per ciascuna azienda partecipante le prospettive di mercato, viene realizzata l’operazione di incrocio delle esigenze. Viene così realizzata una vera e propria agenda di appuntamenti per i tre giorni dell’evento.
Per la settima edizione è prevista la partecipazione di 2.500 aziende, 50.000 mq di spazi espositivi, la presenza di oltre 300 operatori esteri, fra aziende e buyer, l’intervento di oltre 100 grandi aziende di numerosi settori merceologici.

Ulteriori informazioni ed il regolamento della manifestazione sono comunque disponibili sul sito http://www.e-matching.it/cdo/areaPubblica/home.seam.

La Camera intende agevolare le piccole e medie imprese della propria provincia mettendo a disposizione dei voucher ad abbattimento dei costi di partecipazione del valore di 500 €. Per motivi connessi al budget a disposizione, sarà possibile ammettere al contributo soltanto le prime 20 aziende.

Per tutte le altre informazioni cliccare qui.

 

 

Procedure ed adempimenti

 

Firma digitale: Misure in vista della riorganizzazione del servizio 

Al fine di gestire efficacemente gli adempimenti amministrativi, gli adeguamenti tecnici e  la programmazione degli approvvigionamenti di dispositivi in vista del passaggio a un nuovo soggetto certificatore (passaggio previsto per la fine del mese di settembre), sono adottate le seguenti misure:

  • il servizio di rilascio sarà sospeso dal 1° agosto fino al 15 settembre
  • dal 5 fino al 31 luglio e dal 16 al 30 settembre le richieste di CNS saranno evase solo con riferimento ai titolari di imprese iscritte al Registro Imprese di Parma e solo nei casi di prima emissione; per le emissioni successive, i certificati CNS e di sottoscrizione potranno essere rilasciati solo su dispositivo USB (Business Key), fermo restando che non saranno accolte richieste provenienti da rappresentanti di imprese non iscritte al Registro Imprese di Parma o da soggetti non imprenditori. 

Si informano gli Incaricati alla Registrazione che entro la fine del mese sarà inviata nota per informare sulle implicazioni dei cambiamenti in atto. Tra settembre e ottobre la Camera di Commercio organizzerà per gli IR specifici momenti di formazione.

Info: ufficio firma digitale

 

Procedura comparativa per incarico professionale di trasferimento delle quote di società srl

La Camera di commercio deve procedere all’acquisizione di quote di una società a responsabilità limitata da altro socio della stessa società.

Il candidato vincitore dovrà provvedere agli adempimenti necessari a far si’ che il trasferimento delle quote acquisti efficacia nei confronti della società e dei terzi.
L’incarico si intenderà espletato alla data in cui sarà possibile ottenere una visura camerale aggiornata degli assetti proprietari della società della quale vengono compravendute le quote.

La domanda deve essere fatta pervenire all’Ufficio Protocollo dell’Ente (a mano o mezzo raccomandata) su carta semplice, sottoscritta con firma autografa in originale e corredata con copia di un documento di identità entro le ore 12.00 del giorno 01/08/2011.

Per informazioni e per acquisire copia cartacea della domanda: Ufficio Provveditorato,  tel. 0521/210259 - 210302.
Per approfondimenti vai all'Albo camerale on line.

 

Salvo il procedimento automatizzato che prevede l'invio della SCIA in modalità telematica

Con l'art. 5 (comma 2, lett. b), della l 106/2011 viene ulteriormente modificato un periodo del comma 1, dell’art. 19 della l 241/1990, nella versione proposta dal decreto legge n. 70/2011, prevedendo ora che “La segnalazione, corredata delle dichiarazioni, attestazioni e asseverazioni nonché dei relativi elaborati tecnici, può essere presentata mediante posta raccomandata con avviso di ricevimento, ad eccezione dei procedimenti per cui è previsto l’utilizzo esclusivo della modalità telematica; in tal caso la segnalazione si considera presentata al momento della ricezione da parte dell’amministrazione”.

 

 

 

 

Partite IVA inutilizzate: chiusura facilitata entro il 4 ottobre 2011

In applicazione del disposto di cui all’articolo 23, comma 23, del dl 6 luglio 2011, n. 98, i titolari di partita IVA che, sebbene obbligati, abbiano dimenticato di comunicare la cessazione della propria attività entro i 30 giorni  possono ora sanare la violazione versando spontaneamente tramite F24 (entro 30 giorni dal 6 luglio 2011), una sanzione minima di importo pari a 129,00 euro (1/4 della sanzione minima prevista di 516,00 euro), indicando il codice tributo 8110, istituito dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione n. 72/E del 11 luglio 2011.

Non è necessario presentare la dichiarazione di cessazione attività (con i modelli AA7 o AA9), perché la chiusura della partita IVA verrà effettuata dall'Agenzia sulla base dei dati desunti dal modello F24 presentato. La norma a favore si applica a condizione che la violazione non sia stata già contestata con atto portato a conoscenza del contribuente.

 

 

Informazione economica

 


 
Un portale a disposizione delle associazioni di volontariato

 Dal 11 luglio 2011 il mondo del volontariato può contare su una piattaforma on-line per condividere le esperienze e invitare i giovani a intraprendere un’esperienza formativa sul piano umano e relazionale. Tutto questo grazie a un nuovo portale istituzionale in lingua italiana, che nasce da un accordo tra l'Osservatorio nazionale del volontariato e il Dipartimento politiche europee.

Il portale è una delle iniziative promosse nel quadro del progetto "Anche io, volontario in Europa" realizzato dal Parlamento europeo, dalla Commissione europea e dal Dipartimento Politiche Europee, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, in occasione dell'Anno europeo del Volontariato.

Il portale volontarioineuropa.eu è a disposizione delle associazioni di volontariato per condividere i progetti sul web ed entrare in contatto con chi ha fatto dell'azione di volontariato un scelta di vita. I progetti che il portale ospita devono promuovere i valori europei e il senso di appartenenza dei cittadini all'Unione Europea; ma devono essere anche replicabili, sostenibili e coinvolgere i cittadini di altri Stati membri.

 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it