Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it dell'11/04/2011
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it dell'11/04/2011


11/04/2011

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma

 

 

Iniziative ed eventi

 

 

La Borsa Merci avrà una nuova sede

Da venerdì 15 aprile le contrattazioni si svolgeranno nel padiglione 8 di Fiere di Parma.  Il trasferimento si collega all’avvio dell’attività delle due Commissioni Uniche Nazionali per il settore suinicolo "Tagli di Suino" e "Grasso e Strutto", fissato proprio per quella data.

Le Commissioni nascono in esecuzione del Protocollo d’intesa suinicolo, sottoscritto presso il MIPAFnel 2007; la sua funzione sarà di formulare previsioni sull’andamento dei prezzi nella settimana successiva per tutto il mercato nazionale.

Le  due nuove Commissioni saranno ospitate dalla Borsa Merci di Parma ogni venerdì.

Il previsto maggiore afflusso di operatori conseguente alla presenza della Commissione ha indotto la Camera di Commercio ad individuare una nuova sede per le contrattazioni, sia pure provvisoria.

Lo spazio che Fiere di Parma ha messo a disposizione è all’interno del padiglione 8 del complesso fieristico, lo stesso edificio che ospita la Sala dei Trecento e gli uffici di Fiere di Parma.

La nuova Borsa Merci si insedierà in un locale più ampio rispetto all’attuale sede di Via dei Mercati: 1.200 metri quadrati in cui troveranno collocazione, oltre alla consueta "piazza" per le contrattazioni e alle sale destinate alle Commissioni prezzi, 78 box riservati agli operatori.

Presso la nuova sede della Borsa Merci verranno trasferite tutte le attività di rilevazione dei prezzi all’ingrosso svolte dalle attuali Commissioni. 

Giornata di contrattazione sarà sempre il venerdì e rimarrà invariato l’orario di apertura e di chiusura dei lavori (09.00 – 14.00).

Tutte le informazioni

 

 

 

Procedure ed adempimenti

 

 

 

Firma digitale: misure transitorie per il rilascio da parte della Camera di Commercio

Negli ultimi due mesi si è assistito ad un considerevole imprevisto aumento di richieste di rilascio di dispositivi di firma digitale (CNS e Business Key).

Tale situazione ha portato ad una riduzione dei dispositivi in possesso della Camera di Commercio, dispositivi che per il 2011 erano stati acquisiti in numero minore rispetto agli anni precedenti in considerazione del subentro di altra “Certification Authority”, ipotizzato inizialmente per il mese di marzo, ma che, secondo le ultime informazioni pervenuteci dalla nostra società di informatica Infocamere, non si concretizzerà prima del secondo semestre.

Per questo motivo l'ufficio firma digitale della Camera di Commercio si trova nella necessità di introdurre misure transitorie atte ad assicurare, in attesa della consegna del nuovo lotto di dispositivi, una essenziale funzionalità del servizio.

Qui tutte le informazioni

                      

IRAQ: obbligo di certificato di conformità' per le merci esportate

Dal 1 maggio 2011, buona parte delle merci esportate in Iraq, dovranno essere accompagnate dal Certificate of Conformity (COC) rilasciato dalla SGS SA con base in Svizzera, o dalla Bureau Veritas-BV con base in Francia attraverso i propri uffici nel mondo.

L’azienda esportatrice dovra’ dunque fare a SGS o BV una richiesta di certificazione, allegando: fattura Pro Forma; fattura Finale; lettera di Credito, se prevista; documenti di conformità (test effettuati, certificati di qualità, analisi, ecc.); documenti sul sistema di qualità aziendale (ISO 9000, ISO 22000, ISO/TS 16949, ecc.).
Sulla base di tale documentazione SGS o BV controlleranno la conformità agli standard di qualità richiesti e procederanno all’ispezione fisica.
 
Per maggiori informazioni rivolgersi a: SGS: Walter Stucchi, email: walter.stucchi@sgs.com , tel. 02 73 93 271 fax 02 701 24 630.
BV: Annalisa Villa, email: annalisa.villa@it.bureauveritas.com , tel. 02 27091.232 fax 02 2552980


Il 30 aprile scadono i termini per presentare la dichiarazione Sistri/MUD

La presentazione della Dichiarazione SISTRI/MUD deve essere effettuata entro il 30 aprile 2011,  alternativamente, a scelta dell'interessato:

• compilando per via telematica gli appositi modelli predisposti dal Ministero che saranno pubblicati sul portale www.sistri.it e dovranno essere poi inviati telematicamente direttamente al SISTRI;

• compilando  e trasmettendo alla Camera di Commercio, con le modalità utilizzate per la presentazione del MUD di cui alla legge n.70/94, le schede del Capitolo 1 - Rifiuti del DPCM 27 aprile 2010 relative alla specifica attività svolta.

Altri chiarimenti qui

 

SISTRI RAEE – Comunicazione annuale entro il 30 aprile 2011

L’art. 13 comma 6, del D. Lgs. n. 151/2005, (modificato da vari altri interventi successivi). prevede che i “produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche” comunichino al Comitato di vigilanza e di controllo, con cadenza annuale - avvalendosi del modello di dichiarazione ambientale di cui alla legge n. 70/1994 - la quantità e le categorie di apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato.

La trasmissione dei dati può essere eseguita solo per via telematica collegandosi al portale www.impresa.gov.it, anche per tutte le istruzioni.

L'accesso al sistema telematico deve essere effettuato tramite dispositivo di firma digitale dotato di certificato di autenticazione (Smart Card, Carta Nazionale dei Servizi CNS o Business key) intestato al legale rappresentante dell'impresa.

 

SUAP: dal 29 marzo le S.C.I.A. si presentano con le nuove modalità

Si informa che il 29 marzo entrano in vigore le disposizioni di semplificazione amministrativa in materia di sportello unico per le attività produttive (SUAP) contenute nel D.P.R. 160/2010 (in attuazione dell'art. 38 della Legge 133/2008) per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione dei servizi che possono essere iniziate con la presentazione di una segnalazione certificata di inizio attività (S.C.I.A.).

La S.C.I.A., nel caso in cui sia contestuale alla comunicazione unica, dovrà essere presentata presso il registro delle imprese, che provvederà a inoltrarla immediatamente al SUAP.

Le procedure di accreditamento presso il Ministero per lo Sviluppo Economico degli SUAP della provincia di Parma sono ancora in corso.

Nel frattempo Ministero Sviluppo Economico e Presidenza del Consiglio hanno diramato una nota che lascia aperte le modalità tradizionali per l'invio delle pratiche.

Per l'assunzione di ulteriori informazioni, la Camera di Commercio rinvia alla consultazione del portale www.impresainungiorno.gov.it. per quanto riguarda i Comuni con Suap accreditati; direttamente agli uffici comunali per quanto riguarda i Comuni con Suap non ancora accreditati.

 

Informazione economica

 

 

Istat, in fase di chiusura il 6° censimento generale dell’agricoltura

Ad oggi, risulta acquisito il 99,4 per cento dei questionari complessivi.
E’ già possibile constatare come il mondo agricolo abbia subìto una contrazione del numero di aziende attive pari a circa il 20% rispetto al censimento del 2000, attestandosi sugli stessi livelli stimati dall’Istat nell’indagine campionaria sulla Struttura e produzione delle aziende agricole del 2007.

Sarà importante, tuttavia, attendere la diffusione dei risultati provvisori, prevista per giugno 2011, per interpretare questi dati e delineare i nuovi trend e le evoluzioni del settore. Questo censimento è stato anche il primo banco di prova dell’utilizzo del web quale alternativa alla compilazione tradizionale del questionario tramite i rilevatori. Sono state oltre 61.000 le aziende che hanno scelto di rispondere al questionario su Internet.
Quest'anno, per la prima volta, le operazioni di raccolta dei dati sono state realizzate dall’Istat con il supporto attivo delle Regioni e delle Province autonome.

Tutto su www.censimentoagricolturaistat.it

 

Europass organizza la seconda edizione del Premio alla Ricerca

Per i dottorandi delle facoltà dell'Emilia Romagna

Scadenza: 16 maggio 2011.

E' un Bando di concorso per il conferimento di un premio per tesi di dottorato di ricerca su: "Packaging e materiali a contatto con gli alimenti: sicurezza alimentare e sostenibilità ambientale", istituito da Europass, in parternariato con EFSA European Food Safety Authority,

Per saperne di più

 

 

Online le slides del ciclo "Proprietà Intellettuale? l'Esperto risponde"

Disponibili le presentazioni dei relatori della quarta edizione del ciclo di incontri "Proprietà Intellettuale? l'Esperto risponde".

E' un ciclo di 3 incontri promosso da ASTER dedicato al tema della proprietà intellettuale, della sua tutela, valorizzazione e gestione.

Nel corso degli incontri gli attori chiave del sistema economico regionale dell'innovazione - imprese, strutture di ricerca, enti locali - hanno avuto l'opportunità di incontrare esperti di settore e di porre loro quesiti sul tema.

Ciascun incontro è stato strutturato dall'esperto sulla base e in risposta alle domande "più frequenti" che i partecipanti hanno avuto l'opportunità di rivolgergli già in sede di iscrizione on-line all'evento. Qui la documentazione.

 

Un Bando per finanziare progetti all'estero di gruppi di imprese artigiane

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 12 marzo 2011- n. 59 - il Decreto Ministeriale del 04 gennaio 2011 per  l'internazionalizzazione delle imprese artigiane.

In  sintesi, si tratta di un bando per la presentazione di progetti di promozione all’estero di prodotti o servizi, presentati da aggregazioni interregionali di imprese artigiane.

Destinatari del bando sono:

a) consorzi all’esportazione collegati ad imprese artigiane, che svolgono attività in favore dell’export delle imprese associate, per progetti che coinvolgano almeno tre imprese;

b) raggruppamenti, anche costituiti ad hoc, di almeno tre imprese. 

Scadenza: le domande dovranno pervenire, a mezzo di raccomandata postale o per corriere, entro 45 giorni dalla data di pubblicazione sulla G.U.

Link al decreto.

 

 

 

 

 

 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it