Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it del 09/06/2011
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it del 09/06/2011


09/06/2011

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma

 

 

Iniziative ed eventi

 

 

Missione imprenditoriale in Turchia-Uzbekistan

Multisettoriale, in programma dal 2 all'8 ottobre 2011.   Scheda di adesione (non vincolante) entro il 4 luglio.

 

L’iniziativa, organizzata da Promofirenze in collaborazione con Unioncamere e la Camera di commercio italiana  di Istanbul, è finalizzata a favorire la promozione delle opportunità di cooperazione internazionale del sistema imprenditoriale italiano e nuove relazioni commerciali per le aziende italiane in quei mercati. Oltre ai settori tradizionali, si segnalano opportunità nel campo delle infrastrutture, delle energie rinnovabili e delle nuove tecnologie in Turchia; per i settori agro-industriale, tessile, dei macchinari e delle costruzioni in Uzbekistan.

La quota di partecipazione per le aziende è di € 350,00 + IVA per la Turchia (Istanbul) e €300 + IVA per l'Uzbekistan (Tashkent) e comprende la raccolta dei profili di cooperazione e la relativa verifica di fattibilità, la ricerca partner esteri e l’organizzazione delle agende incontri, il coffee break ed i pranzi durante le sessioni di lavoro, il servizio di interpretariato ed i trasferimenti da/per l’aeroporto. E' possibile partecipare alla missione in uno solo dei due Paesi richiesti; la partecipazione ad entrambi prevede uno sconto di € 100 sulla quota di partecipazione complessiva.

Per info e scheda di adesione clicca qui

 

Seminario: marchi e brevetti come strumenti di accesso al credito 

Il prossimo 9 giugno si terrà a Parma un incontro dal titolo "Marchi e brevetti come strumenti di accesso al credito per le imprese. I diritti di garanzia al credito concessi sui diritti IP": una giornata di studi in memoria del dott. Rinaldo Zinelli, dedicata all'approfondimento di un tema che ha acquisito negli ultimi anni crescente importanza, sia per le grandi aziende che per le PMI.

L'evento, organizzato dall'Università degli Studi di Parma e da Cariparma, in collaborazione con la Camera di commercio e l'Unione Parmense degli Industriali, avrà luogo presso l'Aula Magna dell'Università, in Strada Università 12.

Tutti i dettagli e l'scrizione on line (obbligatoria) sul sito della Camera di comemrcio.

 

Missione imprenditoriale in Polonia

Iniziativa per i settori: edilizia/infrastrutture, ambiente/energie rinnovabili, agroindustria. Termine per aderire prorogato al 5 giugno

 
La missione, coordinata da Promofirenze, si svolgerà dal 5 all'8 luglio p.v. e sarà volta a stringere accordi di cooperazione tecnologica, licence agreement, scambio  tecnologico, trasferimento di know- how, nonché accordi commerciali, di rappresentanza e di fornitura o subfornitura con imprese ed enti polacchi nei seguenti settori: edilizia/infrastrutture, ambiente/energie rinnovabili, agroindustria.

La quota di partecipazione richiesta alle aziende è di Euro 500,00 +IVA (incluso il servizio di interpretariato non esclusivo),

Per info

Procedure ed adempimenti

 

 

Prorogata l'entrata in vigore del SISTRI

E' stato pubblicato nella G. U. 124 del 30/05/2011 il Decreto 26 maggio 2011 "Proroga del termine di cui all'articolo 12 comma 2 del decreto 17 dicembre 2009 recante l'istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti".  Il Decreto è entrato in vigore il 30 maggio 2011 e prevede la proroga dei termini di operatività del SISTRI per scaglioni, a partire dal 1 settembre 2011.

Il Sistri entrerà in vigore:

- il 1° settembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano più di 500 dipendenti, per gli impianti di smaltimento, incenerimento, etc.  e per i trasportatori autorizzati a trasporti annui superiori alle 3.000 tonnellate,

- il 1° ottobre 2011  PER produttori di rifiuti che abbiano da 250 a 500 dipendenti e “Comuni, Enti ed Imprese che gestiscono i rifiuti urbani della Regione Campania”;

- il 2 novembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 50 a 249 dipendenti;

- il 1° dicembre 2011 per produttori di rifiuti che abbiano da 10 a 49 dipendenti e i trasportatori che sono autorizzati per trasporti annui fino a 3.000 tonnellate (circa 10.000);

- il 2 gennaio 2012 per produttori di rifiuti pericolosi che abbiano fino a 10 dipendenti.
 
Per maggiori informazioni: www.sistri.it

 

 

Informazione economica

 


 

Due incontri a Bologna per approfondire le opportunità e i rischi legati al cloud computing

Sono previsti due incontri il 30 giugno e il  20 luglio, che si terranno a Bologna, presso Aster, in  Via Gobetti 101, dalle 14.30 alle 17.00.

ASSI - Associazione Specialisti Sistemi Informativi di Bologna - avrà il ruolo di animatore del focus group e si occuperà di guidare e coordinare la discussione.

Cloud computing significa gestire esternamente online le applicazioni e le attività. Il cloud computing è un fenomeno recente in cui server condivisi forniscono risorse, software e dati ai computer, indipendentemente dalla posizione di un utente.
Il cloud computing consente alle imprese, alle amministrazioni pubbliche e ai singoli cittadini di utilizzare reti come Internet per accedere ai propri dati e programmi da computer che si trovano altrove. Può aiutare le imprese (in particolare le PMI) a ridurre i costi legati alle tecnologie dell'informazione e le Pubbliche Amministrazioni a fornire servizi a costi inferiori, nonché a ridurre i consumi energetici rendendo più efficiente l'uso delle risorse hardware.

Qui informazioni e iscrizioni 

 

Fondi Strutturali UE per progetti di sviluppo sostenibile nei Paesi dell’Est Europa

 La Camera di commercio di Parma ha aderito al servizio Info Help Desk “Est Europa”, attivato da Unioncamere Emilia-Romagna, Camera di Commercio di Ravenna e Azienda Speciale SIDI Eurosportello, che intende fornire supporto alle aziende emiliano-romagnole per realizzare percorsi di internazionalizzazione nei Paesi dell’Est Europa, attraverso l'accesso ai Fondi Strutturali UE. L'obiettivo che si vuole promuovere è la realizzazione di progetti di investimento nel settore della Green Economy e più in generale dell'innovazione aziendale.

Il servizio Info Help Desk "Est Europa" è gratuito  

Per informazioni

 

Secondo incontro europeo sulla pioppicoltura

Organizzato dall’Associazione Pioppicoltori Italiani, con FederlegnoArredo, Commissione Nazionale del Pioppo, Pro-Populus e Usse, che avrà luogo a Mantova presso il Centro Congressi MAMU – Largo Pradella, 1B, nei giorni 8 e 9 giugno 2011.

Durante il convegno verrà rappresentata la situazione della pioppicoltura a livello europeo e, nel dettaglio, la situazione del pioppo in Italia, Spagna, Belgio e Francia. Verranno trattate alcune rilevanti tematiche quali la certificazione del pioppo, la sua funzione di sequestro della CO2 , la sua gestione all’interno delle aree demaniali e il grande tema del riconoscimento del pioppo all’interno dei Piani Strategici Nazionali.

 Tutte le info sul sito  

 

“The Italian-Israeli Business Forum - Partners in Innovation” : martedì 14 Giugno 2011

Si terrà a Milano, Palazzo Mezzanotte, Piazza degli Affari, 6. Parteciperanno,  fra gli altri, autorità e reappresentanti del mondo dell'imprenditoria israeliana.

Il programma dei lavori prenderà avvio alle ore 09.30 con la Sessione di apertura, cui faranno seguito n. 4 Panel di approfondimento dedicati ai settori: sicurezza, new media, gestione e trattamento delle acque, sanità e robotica per la riabilitazione medica. 

 Nel pomeriggio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, si svolgerà la Sessione B2B tra aziende israeliane e italiane, mentre alle ore 17.30 avrà luogo l’incontro “Israele nel nuovo contesto regionale”, promosso da CIPMO, Promos e Comunità Ebraica di Milano, alla presenza del Prof. Shlomo AVINERI.

 Le aziende interessate a partecipare all’evento dovranno obbligatoriamente iscriversi entro e non oltre Martedì 7 Giugno 2011, attraverso il sito www.milanomediterraneo.org 

 

 

Un convegno sulle prospettive culturali imprenditoriali nelle terre alte

Si terrà il prossimo 11 giugno a Berceto, presso il Seminario vescovile, in via Colli, 8.

L’Appennino è l’ambiente montano che ritrae con maggiore evidenza la tradizione paesaggistica italiana. Questa prima giornata di studi a Berceto cercherà di approfondire i temi, i modi ed i soggetti coinvolti da questa proposta di valorizzazione del territorio appenninico. Nell’occasione verranno presentati i primi strumenti operativi messi a disposizione dei cittadini e degli operatori. L’iniziativa coinvolge numerosi esperti di livello locale e nazionale e prevede un dibattito aperto alle istituzioni, alla cittadinanza e agli studenti delle Università e delle Scuole di Dottorato, offrendo un quadro di scambio interdisciplinare.

Per info e programma

 

 

 
ISTAT: pubblicato il rapporto annuale "La situazione del Paese nel 2010"

Giunto alla diciannovesima edizione, il Rapporto annuale dell'Istat sviluppa una riflessione documentata sulle trasformazioni che interessano economia e società.

L’intento è di mettere a fuoco la situazione economica e sociale del Paese e di fornire elementi utili alle decisioni di tutta la collettività, integrando le informazioni prodotte dall’Istat e dal Sistema statistico nazionale e tenendo conto dei progressi della statistica ufficiale nella misurazione degli aspetti demografici, sociali ed economici.

Il Rapporto di quest’anno, organizzato in cinque capitoli e, come sempre, arricchito da tavole statistiche e approfondimenti. si sviluppa lungo due filoni: la lenta uscita dalla recessione e l’onda lunga dell’impatto economico e sociale della crisi.

Il Rapporto annuale è corredato da una sintesi dei più significativi risultati e da un'appendice di tavole statistiche.

Il sito dell’ISTAT per consultare il rapporto annuale 2010  

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it