Camera di Commercio di Parma
Tu sei qui: Portale comunicazione Newsletter settimanale Camer@parma.it del 03/03/2011
Accedi


Hai dimenticato la tua password?
 

Camer@parma.it del 03/03/2011


05/03/2011

Newsletter settimanale della Camera di Commercio di Parma

 

Iniziative ed eventi

 

 

Fiera Fiar 2011: partecipazione agevolata per le imprese di Parma 

In occasione della VII edizione della Fiera FIAR, Salone Internazionale dell’Alimentazione(13-16 aprile 2011), la Camera di commercio italiana di Rosario ha deciso di offrire alle imprese parmensi uno spazio espositivo gratuito all'interno dello Stand a carico della Camera di commercio stessa, dove avranno a disposizione: mobilio di base comprensivo di tavolo con sedie e scaffale espositore di uso comune; allacciamento e consumo elettrico; pulizia stand giornaliera.

Inoltre, lo staff camerale offre un servizio di assistenza ed è prevista come optional l'organizzazione di dimostrazioni e degustazioni dei prodotti delle aziende partecipanti.

Tutti questi servizi avranno per le imprese di Parma che vorranno aderire all'inziativa un costo simbolico di € 300.

Il Salone, giunto alla sua settima edizione, è rivolto a fornitori, produttori, importatori, rappresentanti di processi tecnologici e servizi, ed enti ufficiali del settore agro-alimentare (vai al sito della Fiera).

Per maggiori informazioni

 

ICC Italia organizza un convegno sul transfer pricing a Roma

Si terrà il 25 marzo a Roma presso la sede di via Barnaba Oriani, 34. Il Programma toccherà argomenti interessanti quali i nuovi oneri documentali e le strategie dei contribuenti in sede di verifica e contenzioso sul transfer pricing, l’aggiornamento delle Linee Guida dell’OCSE del 22 luglio 2010 e i Business restructuring.
L’incontro gratuito prevede la partecipazione di numerosi esperti, anche dall'estero.

Il numero dei posti è limitato, invia la scheda di adesione entro il 15 marzo

Per info e adesioni

 

Seminari in provincia sui nuovi bandi per lo sviluppo rurale

la Provincia di Parma, Assessorato Agricoltura e Risorse Naturali, nel mese di marzo organizza un ciclo di seminari informativi, ai sensi della Misura 341, sull'Asse 3 del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, in previsione dell'apertura dei bandi prevista per venerdì 1 aprile 2011.
Il primo seminario si terrà il 9 marzo a Parma, il secondo il 15 marzo a Borgo Val di Taro e l'ultimo il 30 marzo a Langhirano.

Il sito della Provincia di Parma per altri info sui bandi


Procedure ed adempimenti

Procedura per iscriversi all'Elenco dei Mediatori civili e commerciali del servizio Conciliazione

La Camera di Commercio di Parma rende noto che entro la fine del corrente anno verrà effettuata una selezione dei Mediatori civili e commerciali da inserire nell’elenco del proprio Servizio di conciliazione (Organismo iscritto al n. 89 del registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione istituito presso il Ministero della Giustizia) ai sensi del Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28 e del Decreto Ministeriale 18 ottobre 2010 n. 180.
Nel frattempo, considerato che il prossimo 20 marzo 2011 entreranno in vigore le disposizioni relative alla mediazione obbligatoria, allo scopo di garantire il servizio all’utenza  il giorno 8 marzo 2011 alle ore 9 si aprirà la procedura di iscrizione nell’elenco dei Mediatori civili e commerciali del proprio Servizio di Conciliazione, il cui regolamento è al momento in corso di revisione.
I Mediatori che verranno iscritti in base alla procedura di seguito descritta presteranno quindi la propria opera a favore del Servizio di Conciliazione della Camera di Commercio di Parma fino a quando non verrà completata la selezione di cui sopra.

Qui le modalità di iscrizione

 

Charimenti da parte del Servizio metrico della Camera di commercio

Nelle ultime settimane sono pervenute a questo Ente diverse segnalazioni da parte di imprese della provincia le quali sono state contattate telefonicamente o direttamente da non meglio identificati soggetti, che si sono proposti come incaricati dalla Camera di  Commercio di Parma per la fornitura del servizio di verificazione periodica di bilance da banco.

Si informa l'utenza che la Camera di Commercio di Parma attualmente non ha sottoscritto alcun accordo in tal senso con soggetti terzi e che, qualora riterrà opportuna un’iniziativa in tal senso, provvederà ad informare adeguatamente e tempestivamente i diretti interessati.

Si precisa che la Camera di Commercio, su espressa richiesta di imprese in possesso di adeguati requisiti, è preposta al rilascio di  autorizzazioni per eseguire la verifica periodica di strumenti metrici, ma resta facoltà del fruitore del servizio scegliere il soggetto che effettua la prestazione. Si precisa inoltre che i laboratori abilitati lo sono su tutto il territorio nazionale e che sui siti di ogni Camera di Commercio è possibile consultare l’apposito elenco.

Si consiglia pertanto di  verificare, nei casi dubbi, la natura della veridicità delle proposte di servizi offerte telefonando all'Ufficio per le Relazioni con il Pubblico della Camera di Commercio (tel. 0521 210257) o all’Ufficio Metrico (tel. 0521 210321) oppure inviando una mail a metrico@pr.camcom.it.

  

Cina: Novità doganali

Dall’1 gennaio 2011 sono entrate in vigore in Cina nuove norme relative ad importazioni ed esportazioni. Tutti gli importatori ed esportatori cinesi sono obbligati a registrarsi presso le autorità doganali cinesi, al fine di ottenere un numero di registrazione doganale, detto "Custom Registration Number". Questo CR Number va indicato sulle dichiarazioni doganali per tutte le spedizioni, salvo quelle relative a documenti od effetti personali.

Quindi, dall’1 gennaio 2011 per spedire della merce in o dalla Cina è obbligatorio indicare nelle fatture sia il codice di nomenclatura combinata (HS Code) che il numero di registrazione (CR Number) assegnato dalla dogana cinese all’operatore cinese (sia importatore che esportatore).
Si ricorda che la responsabilità di registrarsi ai fini del CR Number compete solo alle aziende legalmente registrate in Cina, quindi non alle imprese che non sono cinesi.

Notizia tratta da Globus il portale delle Camere di commercio per l'internazionalizzazione delle PMI

 

Registro Imprese: indicazioni per utilizzare correttamente la funzione “Gestione correzioni”

L’ufficio Registro Imprese richiama l’attenzione degli utenti sulla importanza di monitorare, dopo l’invio della pratica, la funzione interna a Telemaco “Gestione correzioni”.

L’ufficio ricorda che la “Gestione correzioni” è la modalità attraverso cui la Camera di Commercio segnala all’utente, ai sensi dell’art. 11 co. 11 del DPR 581/1995, la necessità di completare o rettificare la domanda ovvero di integrarne la documentazione ai fini dell’accoglimento e, quindi, della iscrizione.

Leggi qui il seguito 


 

Informazione economica

 

 

Unioncamere: nasce il Comitato nazionale per la legalità

Il Consiglio generale di Unioncamere  ha istituito un Comitato nazionale per la legalità che, a nome di tutto il sistema delle Camere di Commercio, coordini le azioni di monitoraggio e le iniziative antiracket e antiusura; intensifichi i rapporti con le autorità competenti, anche mettendo a disposizione le informazioni del Registro delle imprese; rafforzi i contatti con l'Agenzia nazionale per i beni confiscati per fornire, grazie ad un Progetto di sistema realizzato in collaborazione con l'Associazione Libera, supporto alle attività di re-immissione sul mercato dei beni confiscati.
Per approfondimenti 

  


Agricoltura in montagna, nuove attività e più servizi

Più servizi e concrete opportunità di diversificare l’attività agricola nelle aree montane e collinari dell’Emilia-Romagna. Sono questi gli obiettivi dei nuovi stanziamenti dell’asse 3 del  Piano regionale di sviluppo rurale:  53 milioni di euro che verranno erogati attraverso bandi provinciali a partire dal mese di aprile, ai quali si aggiungono ulteriori 8 milioni di euro che verranno gestiti direttamente dalla Regione per integrare la diffusione della banda larga nelle zone attualmente non servite.

Proprio sulla diversificazione si concentra una quota  rilevante dei finanziamenti pubblici in arrivo: oltre 25 milioni di euro saranno infatti destinati alla realizzazione di agriturismi e bed and breakfast (16 milioni); di punti di sosta, degustazione e musei del gusto lungo le 15 Strade dei Vini e dei Sapori  (2,5 milioni di euro);  di spazi collettivi nei borghi rurali (7 milioni di euro).

Comune denominatore a tutti questi interventi sarà il recupero, nel rispetto delle tipologie e delle caratteristiche tradizionali, del patrimonio edilizio contadino, che potrà in questo modo diventare un ulteriore elemento di qualificazione del territorio e di attrazione turistica.

Anche la produzione di agro energie può rappresentare un’occasione di integrazione del reddito agricolo.  Per questo verranno finanziati con 9 milioni di euro impianti fotovoltaici (ma solo sui tetti), a biomasse, eolici o solari.  Saranno inoltre  previsti punteggi aggiuntivi per chi deciderà di affiancare all’installazione di pannelli fotovoltaici anche la rimozione del cemento amianto presente nelle copertura degli edifici.

Notizie tratte da Ermes


 

 

Standard

Powered by Plone ®

Note Legali

Note Legali
Privacy

Codice Fiscale 80008090344

Partita IVA 00757550348

Codice IPA U29GVF


Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma

Via Verdi, 2 - 43121 Parma
Telefono 0521 21011 Fax 0521 282168
PEC: protocollo@pr.legalmail.camcom.it